The Flash: Ezra Miller è tornato sul set per alcune riprese aggiuntive

Ezra Miller è recentemente tornato sul set di “The Flash” per nuove riprese e le proiezioni di prova del film DC promettono davvero bene.

Ezra Miller sembra aver rispettato la promessa fatta alla Warner Bros. di ricorrere a cure professionali per il suo periodo “borderline”, onde evitare che tutto l’impegno profuso per portare il supereroe The Flash sul grande schermo potesse risultare del tutto inutile e inutilizzabile. Miller ha passato davvero un periodo oscuro in cui si è trovato alle prese con demoni personali che lo hanno portato al centro delle cronache per una serie di atti che vanno dall’aggressione alla violazione di domicilio fino al furto e alle minacce.

Ora apprendiamo dal sito The Wrap che l’attore è recentemente tornare sul set di “The Flash”, su richiesta di Warner Bros per girare alcune riprese extra. Dopo un momento di plausibile sconcerto che ha fatto pensare alla cancellazione del film, timore che ha preso ancor più corpo dopo la scioccante cancellazione di Batigirl. Ora sembra che “The Flash” sia tornato ad essere una priorità per lo studio che pare sia fiducioso sul fatto che il film sarà un successo. Questo entusiasmo non è frutto di mera speranza, ma dato dal fatto che i punteggi delle proiezioni di prova del film, non solo stanno andando benissimo, ma secondo quanto riporta il sito THR, non erano mai stati così alti dai film de Il cavaliere oscuro di Christopher Nolan.

 

Il film che introdurrà il Multiverso nell’Universo Esteso DC e che vedrà il ritorno del Batman di Michael Keaton, che doveva apparire anche nel cassato “Batgirl”, è ispirato alla serie a fumetti di culto Flashpoint DC e vedrà Flash viaggiare attraverso vari multiversi, incontrando altre versioni di se stesso e una versione di Supergirl da una linea temporale alternativa interpretata da Sasha Calle . Il film è attualmente programmato per uscire nelle sale il 23 giugno 2023.

Il fumetto “Flashpoint”

“Flashpoint” è un arco narrativo crossover del 2011 pubblicato dalla DC Comics. Composta da un’omonima serie limitata e da una serie di titoli collegati, la trama è stata presentata per la prima volta nel maggio 2011. La miniserie principale è stata scritta da Geoff Johns e disegnata da Andy Kubert. Alla fine la serie ha cambiato radicalmente lo status quo all’interno dello DC Universe, portando al rilancio editoriale del 2011 con il reboot The New 52. “Flashpoint” descrive in dettaglio un universo DC alterato in cui solo Barry Allen sembra essere a conoscenza di differenze significative tra la linea temporale normale e quella alterata, incluso il ruolo di Cyborg come eroe per eccellenza del mondo, proprio come Superman è nella linea temporale principale, con lo stesso Superman trattenuto prigioniero come cavia da laboratorio dal governo degli Stati Uniti all’interno di una struttura sotterranea a Metropolis. Inoltre, Thomas Wayne è Batman e una guerra tra Wonder Woman e Aquaman ha decimato l’Europa occidentale. Composta da 61 numeri, la serie mette in scena anche un crossover con Booster Gold.

“Flashpoint” inizia con Barry Allen che si sveglia in una realtà che non riconosce: non ha più poteri, ma i suoi genitori sono vivi e vegeti. Tuttavia Bruce Wayne è stato ucciso mentre i suoi genitori erano in vita, Superman è stato tenuto prigioniero dal governo per tutta la sua vita, Wonder Woman e Aquaman minacciano di far precipitare il mondo nella terza guerra mondiale e si sono verificati molti cambiamenti più massicci dello status quo. Vedendo tutto questo e credendo erroneamente che Reverse-Flash sia la causa, Barry decide di riavere i suoi poteri e sistemare le cose. Anche se ci sono voluti un paio di tentativi per essere colpito da un fulmine, Barry recupera la sua velocità con l’aiuto di Thomas Wayne, la versione di Batman della realtà Flashpoint. Tuttavia, dopo aver raccolto gli eroi che riescono a trovare, Barry si trova faccia a faccia con Eobard Thawne, il Reverse-Flash, e Thawne ricorda a Barry la verità: Barry è il responsabile dei cambiamenti alla realtà quando ha salvato sua madre dall’essere assassinata da Thawne in passato. È tutta colpa di Barry. Dopo che combattono e Batman uccide Thawne, Barry decide di tornare indietro nel passato impedendo se stesso di salvare sua madre, lasciando che la realtà faccia di nuovo il suo corso naturale (per quanto possibile).

La trama ufficiale del fumetto: Non un sogno, non una storia immaginaria, non un altro mondo. Questo è Flash Fact: quando Barry Allen si sveglia alla sua scrivania, scopre che il mondo è cambiato. La sua famiglia è viva, i propri cari sono estranei e gli amici intimi sono diversi, se ne sono andati o peggio. È un mondo sull’orlo di una guerra catastrofica, ma dove sono i più grandi eroi della Terra per fermarlo? È un luogo in cui l’ultima speranza dell’America è Cyborg, che spera di radunare le forze di The Outsider, The Secret 7, Shazam!, Citizen Cold e altri volti nuovi e familiari! È un mondo che potrebbe essere a corto di tempo, se Flash non riesce a trovare il cattivo che ha alterato la linea temporale!

Ultime notizie su Film Americani

Tutto su Film Americani →