• Film

Tom Cruise: svelati dettagli sul film che sarà girato nello spazio

Trapelati primi dettagli sull’annunciato nuovo film di Tom Cruise, progetto che l’attore e il regista Doug Liman gireranno nello spazio.

Sono trapelati nuovi dettagli sul film che Tom Cruise e il regista Doug Liman gireranno nello spazio. Il sito Variety riferisce che il film prodotto da Universal Pictures non è ancora fornito di uno sceneggiatura, ma i realizzatori si stanno organizzando per averne una scritta e pronta per il 2023.

Al momento il progetto spaziale di Cruise dovrebbe essere una priorità per lo studio e molto probabilmente sarà il prossimo film su cui Cruise lavorerà dopo che avrà finito con Mission: Impossible 8, sequel che Cruise si appresta a girare in Sudafrica sotto la direzione di Christopher McQuarrie, collaboratore di lunga data di Cruise. Quarrie ha diretto Jack Reacher – La prova decisiva, due film di Mission: Impossible (Rogue Nation e Fallout) e scritto Operazione Valchiria, Edge of Tomorrow – Senza domani, il reboot La mummia e l’atteso sequel Top Gun: Maverick.

La data di uscita dell’ottavo capitolo del longevo franchise di spionaggio lanciato da Brian De Palma nel 1996 è recentemente slittata dal 7 luglio 2023 al 28 giugno 2024, e anche l’uscita del settimo film di McQuarrie, che è stato posticipato più volte a causa del COVID-19, è stata ulteriormente rinviata dal 30 settembre al 14 luglio 2023.

Tornado al progetto “spaziale”, secondo quanto riferito la maggior parte del film sarà girata sulla Terra, ma ci saranno diverse scene che saranno solo “parzialmente girate sulla Stazione Spaziale Internazionale” con alcuni “filmati aggiuntivi… da girare su un razzo”. In precedenza era stato riferito che l’intero film sarebbe stato girato nello spazio, ma sembra che le difficoltà a livello di logistica alla fine abbia reso i realizzatori più pratici e il “girato parzialmente” rende il tutto più fattibile e anche più credibile e affrontabile a livello produttivo.

Per quanto riguarda la storia, il film è descritto come un film di “azione e avventura” con Cruise che interpreterà “un tipo sfortunato che suo malgrado si trova nella posizione di essere l’unica persona in grado di salvare la Terra”.

Il film che fruirà di un budget di 200 milioni di dollari sarà una collaborazione tra la Space X di Elon Musk e la NASA, e come accennato parte della produzione avrà luogo a bordo della Stazione Spaziale Internazionale, una scelta davvero audace e dal sapore futuristico.