X – A Sexy Horror Story: trailer italiano, trama e curiosità del film horror al cinema dal 14 luglio

Tutto quello che c’è da sapere su “X – A Sexy Horror Story”, il film horror di Ti West con Mia Goth e Brittany Snow al cinema dal 14 luglio.

Dal 14 luglio arriva nei cinema italiani con Midnight Factory X – A Sexy Horror Story, ultima fatica dello specialista in horror Ti West (Cabin Fever 2, The Innkeepers, The Sacrament). La trama coinvolge una troupe cinematografica che si reca in una località rurale del Texas per girare un film per adulti e finisce dritta dritta in un brutale incubo ad occhi aperti.

Trama e cast

La trama ufficiale: Nel 1979, una troupe di ragazzi ambiziosi e affamati di successo decide di girare un film per adulti nelle zone rurali del Texas, ma l’anziana coppia che la ospita, in una fattoria isolata e indisturbata, comincia a nutrire un interesse lascivo per i giovani attori. Durante la notte, questo interesse morboso esploderà in tutta la sua violenza e terrore.

Il cast vede protagonista Mia Goth, vista in La cura dal benessere e nel remake di Suspiria con lei Jenna Ortega che ha interpretato Sara Carpenter nel recente Scream e ha recitato anche nel sequel La babysitter – Killer Queen di Netflix e nel recente Studio 666. Il cast è completato da Brittany Snow, Kid Cudi, Martin Henderson, Owen Campbell, Stephen Ure, James Gaylyn, Simon Prast, Geoff Dolan, Matthew J. Saville, Bryony Skillington.

X A Sexy Horror Story –  trailer e video

Curiosità

  • C’era un vero film per adulti chiamato Le figlie del contadino (1976), che è famigerato perché interpretato dal futuro scrittore e attore mainstream Spalding Gray.
  • Il titolo dei film si riferisce alla classificazione “X” utilizzata dalla censura americana (MPAA) dal 1968 al 1990, che indicava che un film era adatto solo a un pubblico di età pari o superiore a 16 anni. L’idea alla base della valutazione era che, a differenza degli altri certificati, X non sarebbe stato registrato e avrebbe consentito ai registi di distribuire il loro film nelle sale senza doverlo presentare all’MPAA per un certificato di età. I film degni di nota originariamente pubblicati con una valutazione X includono Arancia meccanica (1971), Fritz il gatto (1972), Ultimo tango a Parigi (1972) e Un uomo da marciapiede (1969). Negli anni ’70, l’industria del porno finirà per sfruttare la mancanza di un marchio da parte del rating X rilasciando porno nei cinema con lo stesso rating. Alla fine, X è diventato una rating più associato al porno e sempre più cinema hanno iniziato a rifiutarsi di mostrare film con una classificazione X, costringendo i film non pornografici a essere censurati a ricevere una classificazione “R”. Nel 1990, l’MPAA ha interrotto la classificazione X e l’ha sostituita con NC-17. A differenza di X, NC-17 era un marchio registrato e non poteva essere auto-applicato.
  • Il film è stato girato in esterni in Nuova Zelanda.
  • Il nome della stazione di servizio e del minimarket all’inizio del film è un riferimento diretto al film di Ti West, The Inkeepers (2011), ambientato nell’hotel Yankee Pedlar Inn.
  • Questo è il primo horror per il rapper e attore Kid Cudi.
  • Nel film c’è un sottile cenno a una scena della commedia Quando Harry ti presento Sally (1989) quando parlano delle mutandine del giorno della settimana e del perché non ci sono paia per la domenica, “a causa di Dio”. Il personaggio di Lorraine indossa un paio di mutandine “Sunday /Domenica”, mentre viene anche etichettata come “topo di chiesa” dalla troupe.

ATTENZIONE!!! Le curiosità a seguire includono SPOILER importanti, quindi se non avete ancora visto il film proseguite nella lettura a vostro rischio e pericolo (spettatore avvisato…)

  • Molte delle morti dei personaggi sono prefigurate in vari modi: quando Bobby-Lynne esce dallo strip club all’inizio del film, sull’edificio si vede un grande murales raffigurante una donna bionda con un alligatore che si toglie il bikini, prefigurando la morte di Bobby-Lynne per l’attacco di alligatore. Wayne, in una conversazione con RJ, gli dice che “gli occhi delle persone schizzeranno fuori dai loro crani” quando vedranno il film per adulti che hanno realizzato; Wayne in seguito muore facendosi impalare dalle punte di un forcone attraverso le orbite. Jackson menziona più volte di essere stato minacciato da contadini con pistole mentre prestava servizio in Vietnam; alla fine viene ucciso da Howard con un fucile.
  • Lorraine fa riferimento a Psycho (1960) durante una conversazione con il gruppo; in seguito Jackson scopre un’auto parzialmente sommersa nello stagno simile all’auto di Marion Crane che viene scaricata nel lago da Norman Bates.
  • Il giorno dopo la premiere di “X: A Sexy Horror Story” al South by Southwest, lo scrittore/regista Ti West ha rivelato che durante la pre-produzione di questo film di aver usato il suo tempo durante una quarantena obbligatoria di due settimane nel suo hotel per scrivere un prequel dal titolo Pearl. Al termine della produzione di “X”, e anche perché i set erano già stati costruiti, ha chiesto a Mia Goth se desiderava rimanere in Nuova Zelanda e filmare “Pearl”, cosa che l’attrice ha prontamente accettato. Il prequel dovrebbe uscire entro il 2022.
  • L’uomo trovato nel seminterrato si vede anche nell’annuncio di persone scomparse sul cartone del latte quando Jackson ne beve un sorso.

La colonna sonora

  • Le musiche originali del film sono del compositore Tyler Bates (L’alba dei morti viventi, Il collezionista di occhi, La casa del diavolo) in collaborazione con Ben Chisholm che ha fornito muasca addizionale e la cantautrice Chelsea Wolfe, il cui lavoro miscela elementi di gothic rock, doom metal e musica folk.
  • La colonna sonora include i brani: “Landslide” di Brittany Snow & Kid Cudi, “In the Summertime” di Ray Dorset aka Mungo Jerry, “Bad Case of Lovin’ You” di Robert Palmer, “Don’t Fear the Reaper” di Blue Öyster Cult, “Okee Doaks” di Roy Hall & His Cohutta Mountain Boys.

TRACK LISTINGS:

1. My God 2:10
2. Maxine Meets Pearl 1:19
3. Theda 2:36
4. Pearl’s Lullaby 1:31
5. Fucking Finally 1:14
6. Pearl’s Rapture 1:20
7. Dolls 3:00
8. Pumping Gas 0:20
9. Our Secret 3:08
10. Use Your Telephone 0:52
11. We Talked About This 2:07
12. Nice Girl 1:34
13. Headlights 4:21
14. Sorry to Disturb You 2:38
15. The Cellar 1:06
16. What is it Baby? 1:13
17. I Was Young Once 3:05
18. Tell Me I’m Special 3:59
19. Maxine Grabs the Gun 4:11
20. Oui Oui Marie (Chelsea Wolfe) 6:15
21. Bring Our Daughters Home 1:00

La colonna sonora di “X – A Sexy Horror Story” è disponibile su Amazon.

Il poster ufficiale