Buon Compleanno Woody Allen!

Un piccolo omaggio al grande comico (e non solo) Woody Allen che oggi compie 78 anni

Il 1 dicembre 1935 nasceva a Brooklyn, New York, Woody Allen. Grande Woody. Abbiamo visto i suoi film cento volte ma forse non sappiamo tante cose sulla sua vita e persona... ecco per voi, quindi, qualche curiosità e sue dichiarazioni-battute. In fondo al post anche la sua filmografia e i premi Oscar vinti. Qual è il vostro film preferito di Woody? Io rido sempre tantissimo con Prendi i soldi e scappa.

- Vero nome: Allan Stewart Konigsberg
- Altezza: 1,65 m
- Si è sposato tre volte. La prima volta con Harlene Susan Rosen, dal 15 marzo 1956 al 1962; hanno divorziato. La seconda con Louise Lasser; dal 2 febbraio 1966 al 1970; hanno divorziato. E il terzo matrimonio con la figlia adottiva Soon-Yi Previn, dal 22 dicembre 1997 ad oggi.
- I suoi spessi occhiali neri sono gli stessi dal 1960.
- Parla francese.
- Rifiuta di guardare i suoi film.
- Ha avuto una lunga relazione con Mia Farrow.
- Ama Venezia, e ha contribuito a raccogliere fondi per ricostruire il teatro veneziano La Fenice, che fu distrutto da un incendio.
- Tra i suoi più grandi idoli ci sono Ingmar Bergman, Groucho Marx, Federico Fellini, Cole Porter e Anton Cechov.
- Ha scritto il soggetto per il film di Hollywood Ending (2002) sul retro di una scatola di fiammiferi. Anni dopo, trovò la bustina di fiammiferi con le note per il film e fece il film.
- Ha cambiato legalmente il suo nome in Heywood Allen. Woody è stato scelto in onore di Woody Herman.
-Ha un burattino sosia nello spettacolo francese Les Guignols de l'Info (1988).
- Entrambi i suoi nonni erano immigrati, uno di origine austro-ebraica e l'altra di origine russo-ebraica.
- È un fan di Alfredo Zitarrosa, uno dei migliori musicisti uruguaiani.
- Ha avuto una lunga relazione con Diane Keaton.
- Ha trascorso la maggior parte del suo tempo da ragazzino nella sua stanza a praticare trucchi magici e a suonare il clarinetto.
- Si è innamorato del cinema quando aveva 3 anni, quando la madre lo portò a vedere Biancaneve e i sette nani (1937).
- È vegetariano.
- Ha una laurea ad honorem all'Università di Barcellona (giugno 2007)
- Ha diverse fobie: ha paura dei ragni, insetti, sole, cani, altezza, folle, cancro, morte, germi.
- Una statua a grandezza naturale è stata eretta nella città spagnola di Oviedo (2002).
- Scrive le sue sceneggiature su una macchina da scrivere.

- Ha detto:

"Non ho paura di morire... non voglio essere lì quando succederà".

"Fondamentalmente sono una persona di bassa cultura. Preferisco guardare il baseball con una birra e alcune polpette".

"Ci sono cose peggiori nella vita che la morte. Avete mai trascorso una serata con un venditore di assicurazioni?"

"Per qualche motivo sono più apprezzato in Francia che a casa. I sottotitoli devono essere incredibilmente buoni".

"Non solo non c'è Dio, ma provate a trovare un idraulico durante il fine settimana".

"Se solo Dio mi desse un segno! Come fare un grande deposito a mio nome in una banca svizzera".

"Ho fatto un corso di lettura veloce e ho letto Guerra e Pace in 20 minuti".

"Il mio cervello è il mio secondo organo preferito".

"Non credo in una vita ultraterrena, anche se porterò con me un cambio di biancheria".

"Sono un eterosessuale praticante, anche se la bisessualità raddoppia immediatamente le tue possibilità di un appuntamento".

"Sono stato buttato fuori dall'università di New York perché ho barato sull'esame di Metafisica. Ho guardato dentro l'anima del ragazzo seduto accanto a me".

"Essere famoso non mi ha aiutato più di tanto. Warren Beatty, una volta, mi disse che diventare una star è come essere in un bordello con una carta di credito. Per me era come essere in un bordello con una carta di credito scaduta".

"Ho fatto film decenti, ma mai film come 8 ½, Il Settimo Sigillo, I Quattrocento Colpi L'avventura (1960): quelli proclamano davvero il cinema come arte, al più alto livello. Se fossi un insegnante, mi darei un B".

[Sulla controversia che circonda il suo matrimonio con Soon-Yi] Qual è lo scandalo? Mi sono innamorato di questa ragazza, l'ho sposata. Siamo sposati da quasi 16 anni ormai.

"I miei set sono noiosi. Non succede mai niente di eccitante e io a malapena parlo con gli attori".

"Ho un'ultima richiesta. Non usare liquido d'imbalsamazione su di me, voglio essere farcito con carne di granchio".

Premi Oscar (vinti)


- 1978 miglior regista per Io e Annie
- 1978 migliore sceneggiatura originale per Io e Annie
- 1987 migliore sceneggiatura originale per Hannah e le sue sorelle
- 2012 migliore sceneggiatura originale per Midnight in Paris

Woody Allen - Filmografia da Regista e sceneggiatore


- Che fai, rubi? (What's Up, Tiger Lily?) (1966)
- Prendi i soldi e scappa (Take the Money and Run) (1969)
- Men of Crisis: The Harvey Wallinger Story, - cortometraggio TV (1971)
- Il dittatore dello stato libero di Bananas (Bananas) (1971)
- Tutto quello che avreste voluto sapere sul sesso* (*ma non avete mai osato chiedere) (Everything You Always Wanted to Know About Sex* (*But Were Afraid to Ask)) (1972)
- Il dormiglione (Sleeper) (1973)
- Amore e guerra (Love and Death) (1975)
- Io e Annie (Annie Hall) (1977)
- Interiors (1978)
- Manhattan (1979)
- Stardust Memories (1980)
- Una commedia sexy in una notte di mezza estate (A Midsummer Night's Sex Comedy) (1982)
- Zelig (1983)
- Broadway Danny Rose (1984)
- La rosa purpurea del Cairo (The Purple Rose of Cairo) (1985)
- Hannah e le sue sorelle (Hannah and Her Sisters) (1986)
- Radio Days (1987)
- Settembre (September) (1987)
- Un'altra donna (Another Woman) (1988)
- New York Stories, episodio Edipo relitto (Oedipus Wrecks) (1989)
- Crimini e misfatti (Crimes and Misdemeanors) (1989)
- Alice (1990)
- Ombre e nebbia (Shadows and Fog) (1991)
- Mariti e mogli (Husbands and Wives) (1992)
- Misterioso omicidio a Manhattan (Manhattan Murder Mystery) (1993)
- Pallottole su Broadway (Bullets Over Broadway) (1994)
- Don't Drink the Water - film TV (1994)
- La dea dell'amore (Mighty Aphrodite) (1995)
- Tutti dicono I Love You (Everyone Says I Love You) (1996)
- Harry a pezzi (Deconstructing Harry) (1997)
- Celebrity (1998)
- Accordi e disaccordi (Sweet and Lowdown) (1999)
- Criminali da strapazzo (Small Time Crooks) (2000)
- La maledizione dello scorpione di giada (The Curse of the Jade Scorpion) (2001)
- The Concert for New York City episodio Sounds from the Town I Love - documentario (2001)
- Hollywood Ending (2002)
- Anything Else (2003)
- Melinda e Melinda (Melinda and Melinda) (2004)
- Match Point (2005)
- Scoop (2006)
- Sogni e delitti (Cassandra's Dream) (2007)
- Vicky Cristina Barcelona (2008)
- Basta che funzioni (Whatever Works) (2009)
- Incontrerai l'uomo dei tuoi sogni (You Will Meet a Tall Dark Stranger) (2010)
- Midnight in Paris (2011)
- To Rome with Love (2012)
- Blue Jasmine (2013)

Woody Allen - Filmografia da attore


- Ciao Pussycat (What's New, Pussycat), regia di Clive Donner (1965)
- Che fai, rubi? (What's Up, Tiger Lily?), regia di Woody Allen (1966)
- James Bond 007 - Casino Royale (Casino Royale), regia di Val Guest, Ken - Hughes, John Huston, Joseph McGrath e Robert Parrish (1967)
- Prendi i soldi e scappa (Take the Money and Run), regia di Woody Allen (1969)
- Men of Crisis: The Harvey Wallinger Story, regia di Woody Allen - cortometraggio TV (1971)
- Plimpton! Did You Hear the One About?, regia di William Kronick - cortometraggio TV (1971)
- Il dittatore dello stato libero di Bananas (Bananas), regia di Woody Allen (1971)
- Provaci ancora, Sam (Play It Again, Sam), regia di Herbert Ross (1972)
- Tutto quello che avreste voluto sapere sul sesso* (*ma non avete mai osato chiedere) (Everything You Always Wanted to Know About Sex* (*But Were Afraid to Ask)), regia di Woody Allen (1972)
- Il dormiglione (Sleeper), regia di Woody Allen (1973)
- Amore e guerra (Love and Death), regia di Woody Allen (1975)
- Il prestanome (The Front), regia di Martin Ritt (1976)
- Io e Annie (Annie Hall), regia di Woody Allen (1977)
- Manhattan, regia di Woody Allen (1979)
- Stardust Memories, regia di Woody Allen (1980)
- Una commedia sexy in una notte di mezza estate (A Midsummer Night's Sex Comedy), regia di Woody Allen (1982)
- Zelig, regia di Woody Allen (1983)
- Broadway Danny Rose, regia di Woody Allen (1984)
- Hannah e le sue sorelle (Hannah and Her Sisters), regia di Woody Allen (1985)
- Radio Days, regia di Woody Allen (1987)
- King Lear, regia di Jean-Luc Godard (1987)
- New York Stories, episodio Edipo relitto (Oedipus Wrecks), regia di Woody Allen (1989)
- Crimini e misfatti (Crimes and Misdemeanors), regia di Woody Allen (1989)
- Storie di amori e infedeltà (Scenes from a Mall), regia di Paul Mazursky (1991)
- Ombre e nebbia (Shadows and Fog), regia di Woody Allen (1991)
- Mariti e mogli (Husbands and Wives), regia di Woody Allen (1992)
- Misterioso omicidio a Manhattan (Manhattan Murder Mystery), regia di Woody Allen (1993)
- Don't Drink the Water, regia di Woody Allen - film TV (1994)
- I ragazzi irresistibili (The Sunshine Boys), regia di John Erman - film TV (1995)
- La dea dell'amore (Mighty Aphrodite), regia di Woody Allen (1995)
- Tutti dicono I Love You (Everyone Says I Love You), regia di Woody Allen (1996)
- Harry a pezzi (Deconstructing Harry), regia di Woody Allen (1997)
- Wild Man Blues, regia di Barbara Kopple - documentario (1997)
- Gli imbroglioni (The Impostors), regia di Stanley Tucci (1998) - cameo
- Z la formica (Antz), regia di Eric Darnell e Tim Johnson (1998) - voce
- Criminali da strapazzo (Small Time Crooks), regia di Woody Allen (2000)
- Ho solo fatto a pezzi mia moglie (Picking Up the Pieces), regia di Alfonso Arau (2000)
- Una spia per caso (Company Man), regia di Douglas McGrath (2000) - cameo
- La maledizione dello scorpione di giada (The Curse of the Jade Scorpion), regia di Woody Allen (2001)
- Hollywood Ending, regia di Woody Allen (2002)
- Anything Else, regia di Woody Allen (2003)
- Scoop, regia di Woody Allen (2006)
- Paris-Manhattan, regia di Sophie Lellouche (2012) - cameo non accreditato
- To Rome with Love (To Rome with Love), regia di Woody Allen (2012)
- Woody (Woody Allen: A Documentary), regia di Robert B. Weide - documentario (2012)
- Gigolò per caso (Fading Gigolo), regia di John Turturro (2013)

Fonte: IMDB

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail