Anna Karenina: trailer italiano del film con Keira Knightley

Disponibile un trailer italiano per Anna Karenina, nuovo adattamento del classico letterario di Tolstoj, messo in scena dallo specialista in trasposizioni letterarie Joe Wright. il cineasta inglese torna a collaborare con l'attrice Keira Knightley per la terza volta, dopo averla già diretta negli adattamenti di Orgoglio e pregiudizio ed Espiazione.

La pellicola è candidata a 4 Premi Oscar: Migliore fotografia, Migliori costumi, Migliore scenografia e Migliore colonna sonora, quest'ultima composta dall'italiano Dario Marianelli. Il film è una innovativa, sontuosa e piuttosto audace trasposizione di stampo teatrale dell'opera del celebre autore russo, in cui il cinema incontra il teatro in un connubio maestosamente potente sia a livello visivo che sonoro, meritatissime quindi le candidature "tecniche" ricevute. Dopo il salto trovate il trailer.

Vi ricordiamo che il film debutta nei cinema italiani oggi 21 febbraio e che il 24 ci sarà invece la consegna degli Oscar 2013 che Cineblog seguirà in diretta.

Anna Karenina: ecco la locandina italiana del dramma in costume con Keira Knightley


Recensito in anteprima

per noi da Gabriele in occasione della presentazione del film al Torino Film Festival, l'adattamento cinematografico di Anna Karenina diretto da Joe Wright torna a mostrarsi attraverso il poster ufficiale italiano, che va ad arricchire la nostra gallery. Il film, lo ricordiamo, approderà nelle sale del nostro Paese il 21 febbraio 2012.

Secondo il regista, l’immortale potenza del romanzo può essere riassunta con la frase: “Tutti cerchiamo in qualche modo di imparare ad amare.” Keira Knightley commenta: “La storia è ancora attuale perché le persone vogliono ciò che non possono avere, si ribellano ancora contro le regole e i tabù sociali, e hanno ancora problemi a comunicare agli altri le proprie emozioni.” Wright riflette: “Il libro, quando l’ho letto, ha parlato direttamente al punto in cui mi trovavo nella vita. Speri di essere come uno dei personaggi, e ti rendi conto di essere stato come un altro. Sono tutti perfettamente veri, e spaventosamente simili.”

In questa nuova trasposizione dell'opera di Lev Tolstoj, sceneggiata da Tom Stoppard, è stata operata la scelta di presentare i circoli rarefatti di San Pietroburgo e Mosca intorno al 1870 in tutta la loro teatralità. Wright ha quindi deciso di ambientare l'azione scenica all’interno di un bel teatro in rovina, una metafora della società russa del tempo mentre si corrodeva dall’interno.

Anna Karenina: tutti i poster









Anna Karenina: 8 nuovi poster per l'adattamento di Joe Wright con Keira Knightley


9 ottobre 2012 - Anna Karenina, terza collaborazione fra il regista Joe Wright e l'attrice Keira Knightley, vedrà il buio delle sale italiane il 21 febbraio 2013 (mentre negli States sarà distribuito già il prossimo 16 novembre).

Del cast della pellicola, trasposizione dell'immortale romanzo di Lev Tolstoj, fanno parte Jude Law, Aaron Taylor-Johnson, Kelly Macdonald, Matthew Macfadyen, Domhnall Gleeson, Ruth Wilson, Alicia Vikander, Olivia Williams e Emily Watson. Trovate qui il trailer, mentre qui ci sono alcuni character poster ed una clip.

Vi invitiamo a seguirci dopo l'interruzione per leggere per intero la lunga sinossi ufficiale del film (oppure non leggetela, se temete gli spoiler) e a cliccare sulle anteprime qui di seguito per visualizzare le nuove locandine in maggiore risoluzione.

Sinossi Ufficiale:

Questa storia senza tempo esplora con vigore la disposizione del cuore umano verso l’amore, facendo allo stesso tempo luce su quella sfarzosa società che era la Russia imperiale. Siamo nel 1874. Energica e bella, Anna Karenina ha quello che tutti i suoi contemporanei aspirerebbero ad avere; è la moglie di Karenin, un ufficiale governativo di alto rango al quale ha dato un figlio, e la sua posizione sociale e reputazione a San Pietroburgo non potrebbe essere più alta. Anna si reca a Mosca dopo aver ricevuto una lettera da suo fratello, un dongiovanni di nome Oblonsky, che le chiede di raggiungerlo per aiutarlo a salvare il suo matrimonio con Dolly. In viaggio, Anna conosce la Contessa Vronsky e, alla stazione, suo figlio, l’affascinante ufficiale di cavalleria Vronsky. Quando Anna viene presentata a Vronsky, scoppia immediatamente una scintilla di reciproca attrazione che non può essere ignorata – e non lo sarà.

Nella casa di Mosca c’è in visita il miglior amico di Oblonsky, Levin, un proprietario terriero eccessivamente sensibile e compassionevole, innamorato della sorella minore di Dolly, Kitty, alla quale chiede inopportunamente la mano. Kitty è infatuata di Vronsky. Affranto, Levin torna alla sua tenuta di Pokrovskoe e si dedica anima e corpo al lavoro nei campi. Anche Kitty è distrutta quando, a un gran ballo, Vronsky ha occhi solo per Anna che, nonostante sia una donna sposata, ricambia l’interesse del giovane.

Anna lotta per riconquistare il suo equilibrio correndo a casa a San Pietroburgo, dove tenta di riprendere la sua routine familiare, ma il pensiero di Vronsky - che la segue - la corrode. Segue una relazione appassionata che scandalizza la società di San Pietroburgo. Karenin si ritrova in una posizione insostenibile ed è costretto a dare un ultimatum a sua moglie. Nel tentativo di raggiungere la felicità, le decisioni che Anna prende penetrano nelle pieghe di una società ossessionata dall’apparenza, con conseguenze romantiche e tragiche che cambiano drammaticamente la sua vita e quella di tutti quelli che la circondano.

  • shares
  • +1
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: