Gigolò per caso – Fading Gigolo: trailer italiano e locandina della commedia con John Turturro e Woody Allen

Gigolò per caso – Fading Gigolo: video, trailer, poster, immagini e tutte le informazioni sulla commedia che uscirà in Italia il 17 aprile 2014.

di cuttv

Gigolò per caso – Fading Gigolo: video, trailer, poster, immagini e tutte le informazioni sulla commedia che uscirà in Italia il 17 aprile 2014.

Aggiornamento di Pietro Ferraro

Disponibile un trailer italiano e una locandina di Gigolò per caso, la commedia scritta, diretta e interpretata da John Turturro che recita al fianco di Woody Allen (anche co-autore della sceneggiatura), Sharon Stone, Sofia Vergara, Liev Schreiber. Max Casella, Vanessa Paradis, Bob Balaban, Jill Scott, Aida Turturro, Michael Badalucco e Katherine Borowitz.

Un’accoppiata “comica” strepitosa per una commedia che gioca sul filo dell’ironia, tra romanticismo e “arte di arrangiarsi” in tempi di crisi economica.

La trama del film:

Fioravante e Murray, due amici per la pelle in condizioni economiche precarie, per sbarcare il lunario decidono di cimentarsi con il mestiere più antico del mondo. L’uno (John Turturro) nei panni di un gigolò, l’altro (Woody Allen) nel ruolo di manager. Con il nome d’arte Virgil, Fioravante si destreggia tra un ménage a trois con due avvenenti signore alla ricerca di emozioni forti (Sharon Stone e Sofia Vergara) e gli incontri ben più casti con Avigal, vedova del un rispettato Rabbino, rimasta sola con i figli, i ricordi di una vita vissuta nel mondo chiuso della comunità chassidica e un disperato bisogno di scoprire cose nuove. Mentre Fioravante viene messo in crisi dai sentimenti che quest’ultima suscita in lui, ignaro della gelosia di Dovi (Liev Schreiber), chassidico innamorato di lei fin da quando era ragazzo, Bongo (speudonimo di Murray) scopre che non è poi così facile essere un protettore…

Note di produzione

L’idea per la nuova commedia di Turturro, Gigolò per caso, è nata durante un’improvvisazione fatta per puro divertimento ad un pranzo di John con un amico. “Ho iniziato per scherzo, ma lui ha cominciato a ridere e io ho continuato”, racconta Turturro. Solo in un secondo momento John ha cominciato a riflettere sulla possibilità che da quello scherzo potesse venir fuori del materiale interessante. Così ne ha parlato ad alcuni amici, compreso il su o barbiere. Il quale a sua volta ne ha parlato ad un altro suo cliente, che si dà il caso sia Woody Allen. Ad Allen l’idea è piaciuta tanto che ha contattato John, che però in quel momento aveva solo una vaga idea della storia. “Sono andato da Woody e gliel’ho esposta” racconta Turturro. “Lui commentava con dei: ‘è divertente’ oppure ‘non è divertente’ o ancora ‘potrebbe essere divertente’”. Ricorda Allen: “Ho pensato che l’idea di John fosse originale e buffa; prevedeva una serie di personaggi comici, aveva qualcosa di romantico, e c’erano momenti di autentica analisi dell’animo umano”. Quando Turturro ha iniziato a scrivere la sceneggiatura, Allen si è offerto di dare il suo contributo via via che il lavoro progrediva. “E’ stato molto generoso dedicandomi il suo tempo” dice Turturro, “è stato anche impietoso, ma ho pensato che se uno come Woody Allen dedicava tempo alla mia sceneggiatura, doveva esserci qualcosa di buono”. E aggiunge: “Credo che Woody mi abbia incoraggiato a modo suo ad andare fino in fondo, e alla fine il risultato è stato che nel film c’è molto di me stesso. Mi ha fatto capire come farlo nel mio stile e ho finito col realizzare un film che non si limita ad essere una semplice commedia”.

Turturro è da tempo affascinato dal concetto di prostituzione. Oggi molte persone sono costrette a condurre quel tipo di vita per necessità, ma c’è sempre stato qualcuno che ha intrapreso quella strada per scelta. “E’ una professione e, come in qualsiasi altra professione, ci sono persone che la fanno meglio” afferma Turturro. “Può trattarsi di una vera transazione; magari non sul piano emotivo, ma comunque reale. Il sesso costituisce una parte importante della vita, non solo per i ventenni. E’ un desiderio condiviso da molti, anche da coloro che hanno una relazione stabile. Non credo che il desiderio ad un certo punto finisca e penso che quel desiderio sia la molla che spinge da sempre la gente a cercare chi si prostituisce”. Di solito nel cinema l’immagine degli uomini che si prostituiscono, che siano gay o eterosessuali, tende ad essere quella di uomini attraenti, ma Fioravante in Gigolò per caso non è affatto pensato come un bell’uomo. “Nei film c’è sempre una simmetria perfetta tra la bellezza e l’attrazione; spesso invece nella vita reale le persone hanno un sex appeal che prescinde dal loro aspetto”, dice Turturro e aggiunge: “Che si abbia un bel corpo oppure no, una volta nudi si parte tutti dallo stesso punto”. Il sex appeal di Fioravante non deriva dal suo aspetto ma dalla sua straordinaria capacità di capire le donne e dalla sua abilità nel catturarne l’attenzione. “Ci sono uomini che amano il sesso ma non necessariamente le donne”, afferma Turturro. “Fioravante è disponibile ad ascoltarle, a stabilire con loro un vero rapporto, e ad essere tenero e affettuoso”.

Da uomo semplice che lavora in un negozio di fiori, Fioravante non è consapevole di queste sue qualità, ma il suo amico Murray (Woody Allen) sì. Quando la sua dermatologa, la dottoressa Parker (Sharon Stone), chiede a Murray di raccomandarle un uomo disposto a farsi pagare per un ménage à trois con lei e la sua amica Selima (Sofia Vergara), a lui viene subito in mente Fioravante. L’unico problema è proprio quello di convincere Fioravante. “Murray è un tipo nervoso che traffica continuamente”, dice Allen. “Non è stupido, ed è attratto dal guadagno facile. E’ un tipo a cui viene un’idea assurda che per un po’ funziona, ma che allafine è destinata al fallimento perché insensata”. Continua Allen: “Murray non è un calcolatore che vuole sfruttare gli altri. Vede la cosa come un’opportunità, e la sua logica gli fa pensare ‘perché no?’ Fioravante ha sempre amato la compagnia delle donne e, secondo il ragionamento di Murray, così come gli atleti vengono pagati per quello che fanno, anche il suo amico potrebbe farsi pagare per quello che fa. Quando Fioravante si mostra un po’ riluttante, cerca di convincerlo, ma assolutamente in buona fede, perché pensa che sarebbe sciocco rinunciare ad una miniera d’oro che pare a portata di mano”. Aggiunge Turturro: “Murray non è né del tutto altruista, né completamente approfittatore. E’ un po’ a metà strada.

Gigolò per caso - Fading Gigolo: locandina italiana della commedia con John Turturro e Woody Allen

Gigolò per caso – Fading Gigolo: nuovo trailer e due locandine della commedia con John Turturro e Woody Allen

Disponibili due trailer (di cui uno sottotitolato in italiano) e due nuove locandine per Gigolò per caso (Fading Gigolo), la commedia scritta e diretta da John Turturro interpretata con l’amico e collega Woody Allen che torna a recitare dopo il suo Scoop, film del 2006 che lo vedeva anche interprete al fianco di Scarlett Johansson.

In campo in questo caso un’accoppiata dalle potenzialità comiche esplosive, con Turturro e Allen nei panni di due amici in gravi condizioni economiche che per sbarcare il lunario decidono di mettersi in società e cimentarsi con il mestiere più antico del mondo.

La trama tratteggia i ruoli dei due protagonisti, il gigolò Turturro amatore indefesso e il suo socio, mentore e “agente” Allen che si occupa della parte promozionale ed economica dell’impresa. In scena anche le reazioni della comunità ebraica in cui i due amici vivono che naturalmente terrà d’occhio questa nuova, florida e singolare impresa commerciale che naturalmente include un fascinoso parterre femminile con le “clienti” Sharon Stone e Sofia Vergara, quest’ultima vista di recente nel sequel Machete Kills.

Il cast del film include anche Liev Schreiber. Max Casella, Vanessa Paradis, Bob Balaban, Jill Scott, Aida Turturro, Michael Badalucco e Katherine Borowitz.

Gigolò per caso - Fading Gigolò: 2 nuove locandine della commedia con John Turturro e Woody Allen Gigolò per caso - Fading Gigolò: 2 nuove locandine della commedia con John Turturro e Woody Allen

Fading Gigolò – trailer e poster della commedia di John Turturro interpretata con Woody Allen

Fading Gigolò è la commedia newyorkese di e con John Turturro, affiancato da Woody Allen, Sharon Stone, Sofia VergaraVanessa Paradis e Liev Schreiber, presentata al Toronto International Film Festival 2013, distribuita al cinema da Lucky Red il 17 aprile 2014.

Se pensate che questa estate sia calda, l’autunno promette di non essere da meno, almeno al cinema, con Fading Gigolò, la spassosa commedia, scritta, diretta ed interpretata da John Turturro, tra gigolò disperati, amici per la pelle, papponi improbabili, sex symbol, amanti bisessuali a caccia di menage a trois, con un tocco di mistica ebraica.

L’ultima volta che abbiamo visto Woody Allen davanti una macchina da presa diretta da altri, aveva smembrato il cadavere della moglie infedele interpretata da Sharon Stone (Ho solo fatto a pezzi mia moglie – Picking Up the Piece, diretto da Alfonso Arau nel 2000), in questo caso nei panni di Murray, si improvvisa addirittura agente-pappone del suo grande amico, interpretato dallo stesso John Turturro.

Turturro è un libraio in crisi che vede nel business dei gigolo una possibile via di uscita ai suoi problemi economici, e si troverà a gestire i desideri di clienti del calibro della dottoressa Parker, interpretata da Sharon Stone e Sofia Vergara, la ricca Selima con volto e corpo di Sofia Vergara, che desidera un bel rapporto a tre con Turturro e la Stone.

Insomma un ‘lavoraccio’ (si si, è tutta invidia e ironia), portato avanti con la complicità e l’aiuto di Allen, che dovrà fare i conti con l’innamoramento di Turturro per Avital, la vedova ebrea interpretata da Vanessa Paradis, e i sospetti della comunità ebraica chassidica alla quale appartengono.

Una commedia ideale per prendere con leggerezza qualche tabù,  prodotta da Jeffrey Kusama-Hinte e dall’agenzia francese MK2, presentata al Toronto International Film Festival 2013, che Lucky Red distribuisce con Fading Gigolò – Gigolò per Caso nelle nostre sale, a partire dal 17 aprile 2014, e oggi sbirciamo con trailer originale e tutti i petali del poster.

Via | FacebookLucky Red

Ultime notizie su Film Americani

Tutto su Film Americani →