Oscar 2016 migliori effetti speciali: Star Wars 7, Mad Max Fury Road, Ex Machina, The Martian, Revenant

Il prossimo 28 febbraio saranno annunciati i vincitori degli Oscar 2016. Scopri e vota con Blogo tutti i candidati alla categoria Migliori effetti speciali.

Prosegue la nostra carrellata sui candidati ai prossimi Oscar 2016 categoria per categoria, in un countdown che ci accompagnerà fino alla cerimonia di premiazione fissata per domenica 28 febbraio.

Archiviate le categorie migliore scenografia, costumi, trucco, fotografiasonoro, montaggio sonoro, colonna sonora e miglior canzone oggi ci occupiamo delle nomination per i Migliori effetti speciali.

Candidati di questa edizione il dramma biografico Revenant – Redivivo, il reboot post-apocalittico Mad Max: Fury Road, il sequel Star Wars: Il risveglio della Forza, il dramma fantascientifico Sopravvissuto - The Martian e il thriller fantascientifico Ex Machina.

A seguire trovate un sondaggio in cui potete esprimere la vostra preferenza sulla categoria e una serie di schede su film e team candidati in questa ottantottesima edizione.

 


Mark Williams Ardington, Sara Bennett, Paul Norris e Andrew Whitehurst per "Ex Machina"


oscar-2016-migliori-effetti-speciali-star-wars-7-mad-max-fury-road-ex-machina-the-martian-revenant-4.jpg

- Sono 2 in totale le nomination ricevute per il thriller fantascientifico Ex Machina, l'altra è per la migliore sceneggiatura originale di Alex Garland che ha fatto il suo debutto alla regia con questa parabola su pericoli e conseguenze della creazione di un'intelligenza artificiale.

- Prima candidatura all'Oscar per l'intero team composto da Mark Williams Ardington (Ant-Man, Paddington, Exodus), Sara Bennett (Dracula Untold, Biancaneve e il cacciatore, Le cronache di Narnia - Il viaggio del veliero), Paul Norris (Avengers: Age of Ultron, Thor: The Dark, World, Harry Potter e il calice di fuoco) e Andrew Whitehurst (Wolfman, La fabbrica di cioccolato, Harry Potter e l'Ordine della Fenice).

 

 

Andrew Jackson, Dan Oliver, Andy Williams e Tom Wood per "Mad Max: Fury Road"


oscar-2016-migliori-effetti-speciali-star-wars-7-mad-max-fury-road-ex-machina-the-martian-revenant-5.jpg

- Sono 10 in totale le candidature ricevute dal film di George Miller che ha definito il suo quarto "Mad Max" non un remake o reboot, bensì una rivisitazione della celebre saga sci-fi ambientata in un devastato futuro post-apocalittico.

- Prima nomination all'Oscar per l'intero team composto da Andrew Jackson (300, Segnali dal futuro, Happy Feet 2), Dan Oliver (Matrix Reloaded, Superman Returns, X-Men: le origini - Wolverine), Andy Williams (Cloud Atlas, Hugo Cabret, Alice in Wonderland) e Tom Wood (The Last Witch Hunter, Prince of Persia, Harry Potter e la camera dei segreti).

 

 

Anders Langlands, Chris Lawrence, Richard Stammers e Steven Warner per "Sopravvissuto - The Martian"


oscar-2016-migliori-effetti-speciali-star-wars-7-mad-max-fury-road-ex-machina-the-martian-revenant-2.jpg

- Sono 7 in totale le nomination ricevute dal film di Ridley Scott basato sul romanzo "L'uomo di Marte" di Andy Weir. Il film che vede protagonista l'astronauta Mark Watney, interpretato da Matt Damon, che dato per morto viene lasciato su Marte e racconta la sua lotta per la sopravvivenza e gli innumerevoli sforzi per salvarlo e riportarlo a casa.

- Prima nomination all'Oscar per Anders Langlands (L'uomo d'acciaio, La furia dei titani, Pirati dei Caraibi - Oltre i confini del mare) e Steven Warner (Maleficent, Salvate il soldato Ryan, Il gladiatore).

- Terza nomination all'Oscar per Richard Stammers dopo quelle ricevute per il fantascientifico Prometheus e il cinecomic X-Men: Giorni di un futuro passato. Gli altri crediti di Stammers includono Le cronache di Narnia - Il principe Caspian e tre capitoli della saga di Harry Potter ("La pietra filosofale", "La camera dei segreti", "Il calice di fuoco).

- Seconda candidatura all'Oscar per Chris Lawrence con una statuetta vinta per gli effetti visivi di Gravity. Tra i crediti di Lawrence ricordiamo WALL·E, Troy, Jupiter - Il destino dell'universo, Edge of Tomorrow - Senza domani.

 

 

Richard McBride, Matt Shumway, Jason Smith e Cameron Waldbauer per "Revenant - Redivivo"


oscar-2016-migliori-effetti-speciali-star-wars-7-mad-max-fury-road-ex-machina-the-martian-revenant-1.jpg

- Sono 12 in totale le nomination ricevute dal film di Alejandro González Iñárritu. Parzialmente ispirato alla vita del cacciatore di pelli Hugh Glass il film ci racconta di come Glass, interpretato da Leonardo DiCaprio, durante una spedizione venne abbandonato in fin di vita dai suoi compagni dopo l'attacco di un orso riuscendo nonostante le gravi ferite a sopravvivere.

- Prima candidatura all'Oscar per Richard McBride (The Lone Ranger, Avatar, Transformers - La vendetta del caduto), Matt Shumway (Tartarughe Ninja, Vita di Pi, La bussola d'oro) e Jason Smith (Pacific Rim, The Avengers, Star Wars: Episodio III - La vendetta dei Sith).

- Seconda candidatura all'Oscar per Cameron Waldbauer dopo quella ricevuta la scorsa edizione per gli effetti speciali del cinecomic X-Men: Giorni di un futuro passato. Tra gli altri crediti di Waldbauer ricordiamo Percy Jackson e gli dei dell'Olimpo - Il mare dei mostri, Elysium, The Twilight Saga: New Moon, I Fantastici 4 e l'apocalittico 2012.

 

 

Chris Corbould, Roger Guyett, Paul Kavanagh e Neal Scanlan per "Star Wars: Il risveglio della Forza"


oscar-2016-migliori-effetti-speciali-star-wars-7-mad-max-fury-road-ex-machina-the-martian-revenant-3.jpg

- Sono 5 in totale le nomination collezionate dal settimo capitolo della saga Star Wars diretto e co-sceneggiato da JJ Abrams. Il film è ambientato trent'anni dopo gli eventi narrati nel sequel "Il ritorno dello Jedi" e vede il ritorno di parte del cast principale della trilogia originale inclusi Harrison Ford, Carrie Fisher e Mark Hamill.

- Prima candidatura all'Oscar per Paul Kavanagh che ha curato gli effetti speciali del sequel Il mondo perduto - Jurassic Park, la trilogia prequel di Star Wars, il cinecomic Iron Man, i primi due film della serie Transformers e i primi due capitoli della saga Pirati dei Caraibi ("La maledizione della prima luna" e "La maledizione del forziere fantasma").

- Secondo nomination all'oscar per Neal Scanlan con una statuetta vinta nel 1996 per gli effetti visivi di Babe - Maialino coraggioso. Tra gli altri crediti di Scanlan ricordiamo i live-action Tartarughe Ninja II - Il segreto di Ooze e La carica dei 101 - Questa volta la magia è vera, il sequel Babe va in città, il fantasy La Bussola d'oro e il fantascientifico Prometheus.

- Quarta nomination all'Oscar per Roger Guyett dopo le candidature ricevute per Harry Potter e prigioniero di Azkaban, il reboot Star Trek e il sequel Star Trek Into Darkness. Tra i crediti di Guyett segnaliamo anche Mars Attacks!, Dragonheart, Star Wars: Episodio III - La vendetta dei Sith, Cowboys and Aliens e il film Premio Oscar Salvate il soldato Ryan.

- Terza nomination all'Oscar per Chris Corbould e una statuetta vinta per gli effetti visivi di Inception. L'altra candidatura Corbould l'ha ricevuta per il cinecomic Il cavaliere oscuro. Altri crediti in veste di supervisore agli effetti visivi includono diversi film di James Bond tra cui i recenti Skyfall e Spectre, l'avventura fantascientifica John Carter, il prequel X-Men - L'inizio, il cinegame Lara Croft: Tomb Raider e i sequel Superman 2 e Alien 3.

 

 

  • shares
  • Mail