Star Wars: Episode VII – parla Mark Hamill

Mark Hamill, volto di Luke Skywalker nella prima trilogia di Guerre Stellari, parla dell’acquisizione di Disney e del prossimo Episodio VII.

Appresa la notizia della acquisizione di Lucasfilm da parte di Disney, Entertainment Weekly ha subito colto la palla al balzo rivolgendo qualche domanda a Mark Hamill, attore protagonista della vecchia trilogia di Star Wars nel ruolo di Luke Skywalker. La prima domanda è ovviamente stata sulla sua reazione di fronte all’operazione da oltre 4 miliardi di dollari (molti dei quali saranno donati in beneficenza):

“Che shock che è stato! Non avevo idea che George stesse per vendere a Disney finché non l’ho letto online come tutti voi. Ci disse in estate di voler andare avanti e fare gli Episodi VII, VIII e IX e che Kathleen Kennedy li avrebbe realizzati.”

A chi è riferito quel “Ci disse in estate”? Presto detto: a Carrie Fisher, altra protagonista nel ruolo della Principessa Leia della trilogia degli Episodi IV, V e VI. Continua dopo il break.

“Ad agosto, [George] chiese a Carrie e me di pranzare insieme e lo facemmo. Pensavo stesse per parlarci del suo ritiro o della serie TV di Star Wars di cui ho sentito parlare – nella quale credevo non fossimo coinvolti perché è ambientata tra i prequel e la nostra trilogia, e se anche Luke ci fosse stato sarebbe stato poco più che un bimbo o un teenager, con la necessità di trovare un attore di età appropriata – o che ci parlasse delle versioni in 3D. Ma quando ha detto ‘Abbiamod eciso di fare gli Episodi VII, VIII e IX’ ero esterrefatto. ‘Cosa? Sei pazzo?!’ Vedo la cosa dai due punti di vista. Dal primo, c’era un inizio, una metà e una fine e tutti vivevamo felici e contenti, ed è il modo in cui dovrebbe essere – è bello che la gente abbia memorie affettuose. […] D’altro lato, c’è questo desiderio famelico da parte dei più devoti di avere sempre più e più e più materiale.”

Sull’acquisizione in sé:

“Ho sentimenti contrastanti su questo, ma non hanno fatto male con Marvel, Muppets e Pixar. una di quelle grandi decisioni che all’inizio sembrano strane ma che poi, più ci pensi, più hanno un senso.”

Mark Hamill afferma inoltre di non aver ricevuto indicazioni da George Lucas sulla trama dei nuovi film, se non appunto che non se ne sarebbe occupato lui. Le speculazioni parlano comunque di una storia nuova, non tratta cioè da altre opere dedicate a Star Wars.

Foto | GETTY

Ultime notizie su Film Americani

Tutto su Film Americani →