Antoine Fuqua dirigerà il biopic di Michael Jackson, Brad Anderson alla regia di The Silent Hour

Antoine Fuqua dirigerà il film biografico autorizzato su Michael Jackson, Brad anderson sceglie il crime “The Silent Hour” con Joel Kinnaman come suo prossimo progetto.

Antoine Fuqua (Equalizer, Southpaw, I Magnifici 7) dirigerà “Michael”, il film biografico su Michael Jackson in sviluppo alla Lionsgate con il produttore Graham King (Bohemian Rhapsody, Jersey Boys, Tomb Raider) e il benestare degli eredi di Jackson.

Il film scritto da John Logan (Il gladiatore, L’ultimo samurai, The Aviator, Genius) è descritto come “un ritratto approfondito di un uomo complicato che è diventato il Re del Pop. Darà vita alle performance più iconiche di Jackson in quanto fornisce una visione informata del processo artistico e della vita personale dell’intrattenitore”.

Fuqua ha parlato del biopic in una dichiarazione: “I primi film della mia carriera sono stati video musicali, e sento ancora che la combinazione di film e musica è una parte profonda di ciò che sono. Per me, non c’è nessun artista con il potere, il carisma e il puro genio musicale di Michael Jackson. Sono stato influenzato a realizzare video musicali guardando il suo lavoro: il primo artista nero a suonare in heavy rotation su MTV. La sua musica e quelle immagini fanno parte della mia visione del mondo e la possibilità di raccontare la sua storia sullo schermo insieme alla sua musica è stata irresistibile”.

Il produttore Graham King ha ricordato: “Ho incontrato per la prima volta la famiglia Jackson nel 1981 e sono onorato di portare la loro eredità sul grande schermo. Seduto al Dodger Stadium a guardare il Victory Tour, non avrei mai immaginato che quasi 38 anni dopo avrei avuto il privilegio di far parte di questo film”.

La produttrice Katherine Jackson ha dichiarato: “Sin da quando Michael era piccolo, come membro dei The Jackson 5, amava la magia del cinema. Come famiglia, siamo onorati che la storia della nostra vita prenda vita sul grande schermo”.

Fonte: THR

Brad Anderson (Session 9, L’uomo senza sonno, Vanishing on 7th Street) dopo aver diretto episodi di Peacemaker e Il diavolo in Ohio e archiviato l’horror Blood con Michelle Monaghan, ancora in attesa di una data di uscita, ha già scelto il suo prossimo progetto, Anderson dirigerà “The Silent Hour”, un crime con un cast che includerà Joel Kinnaman (The Informer, The Suicide Squad), Mark Strong (Kingsman – Il cerchio d’oro, 1917), Sandra Mae Frank (New Amsterdam, Soul to Keep) e Mekhi Phifer (8 Mile, Divergent).

Kinnaman nel film interpreta un detective della polizia di Boston “che soffre di perdita dell’udito dopo un incidente sul lavoro. Sedici mesi dopo, lui e il suo amico e partner (Strong) si uniscono per combattere i poliziotti corrotti che cercano di eliminare una testimone sorda di un omicidio nel condominio in cui vive. Frank interpreterà Ava, la testimone dell’omicidio e Phifer interpreterà Lynch, il leader dei poliziotti corrotti.

“The Silent Hour” non è il solo progetto in cui Brad Anderson è coinvolto, il regista è collegato ad altri due progetti attualmente in fase di sviluppo: The Dwarf con Peter Dinklage nei panni di un machiavellico nano di una corte italiana medievale che porta il regno sull’orlo della rovina manipolando il principe che serve, e Confessions of a Memory Eater, adattamento dell’omonimo romanzo di Pagan Kennedy che ipotizza la scoperta di una sostanza chimica, una pillola chiamata semplicemente Mem, derivata segretamente da un etnofarmacologo da un’erba trovata in India, che permette di abbandonare il presente e rivivere qualsiasi evento voluto con l’ausilio di tutti e cinque sensi.

Fonte: THR

Ultime notizie su Film Americani

Tutto su Film Americani →