• Film

Chris Evans è l’uomo più sexy del mondo secondo People

People Magazine ha eletto l’attore Chris Evans meglio noto come il Captain America dei film Marvel come uomo più sexy del mondo 2021.

Come ogni anno anche il 2021 vedrà la rivista People eleggere l’uomo più sexy del mondo e quest’anno the winner is…Chris Evans! meglio noto come Steve Rogers, l’ex Captain America dell’Universo Cinematografico Marvel che vedremo l’anno prossimo in Lightyear come voce dell’astronauta che ha ispirato il giocattolo Buzz Lightyear dei film di Toy Story.

Il sito di Cosmopolitan e altre fonti, tra cui il sito Page Six, riportano che Chris Evans sarà il prossimo uomo più sexy del mondo nel nuovo numero di People Magazine. L’ambito titolo gli sarebbe stato assegnato nel 2020 prima che si diffondesse la notizia che l’attore avrebbe accidentalmente fatto trapelare una foto di nudo su Internet. Evans si unirà alla lunga lista di precedenti detentori del titolo Michael B. Jordan, Idris Elba, Chris Hemsworth, Ryan Reynolds e Hugh Jackman che per coincidenza hanno tutti interpretato dei personaggi dei fumetti Marvel. Evans conquista il titolo dopo aver collezionato un secondo posto lo scorso anno dietro a Michael B. Jordan meglio noto come l’Adonis Creed della serie di film spin-off di Rocky che l’anno prossimo lo vedrà esordire alla regia con Creed 3.

People ha recentemente pubblicato anche i risultati dei sondaggi legatia questa particolare classifica in altre categorie chiave. Jensen Ackles della serie tv Supernatural ha vinto come la star televisiva più sexy, Caeleb Dressel ha vinto come l’atleta olimpico più sexy, Justin Hartley il Kevin Pearson della serie tv This Is Us ha vinto il come il novello sposo più sexy mentre Henry Golding (Crazy & Rich, Snake Eyes) ha vinto come il neo-papà più sexy.

Cresciuto a Boston, Chris Evans ha iniziato a recitare al liceo e dopo il diploma si è trasferito a New York dove ha iniziato a studiare presso il Lee Strasberg Theatre Institute. Il suo lavoro a teatro in opere di Shakespeare come Sogno di una notte di mezza estate e I due gentiluomini di Verona sono state esperienze formative molto importanti per l’attore. Nel 2000 il salto dal palco allo schermo iniziando con comparsate in serie tv come Boston Public, Il fuggitivo e con una parte regolare nei panni di Cary Baston in Opposite Sex. L’anno successivo Evans fa il suo debutto cinematografico con un ruolo da co-protagonista nella commedia Non è un’altra stupida commedia americana, è il ragazzo più popolare della scuola che accetta la scommessa di trasformare la ragazza più bruttina della scuola nella reginetta del ballo. Da allora è apparso come “guest” nel pilot della serie di breve durata Skin ed è apparso sul grande schermo in due film del 2004: The Perfect Score al fianco di Scarlett Johansson ed Erika Christensen e nel thriller Cellular, in cui interpreta un giovane che riceve una telefonata da una donna rapita (Kim Basinger). La celebrità di Evans arriva con il ruolo del borioso Johnny Storm aka la Torcia Umana in due produzioni live-action per il grande schermo basate sul fumetto Marvel I Fantastici Quattro, Evans sarà poi scelto sei anni dopo come lo Steve Rogers / Captain America dell’universo Cinematografico Marvel per il film Captain America – Il primo Vendicatore, ruolo che Evans riprenderà in altre sette pellicole incluso Avengers: Endgame in cui abbandonerà il personaggio e passerà lo scudo al Falcon di Anthony Mackie. Altri ruoli cinematografici lo hanno visto al fianco di Dakota Fanning in Push (2009) e come “cattivo” contro Michael Cera in Scott Pilgrim vs. the World (2010), è stato un avvocato tossicodipendente in Puncture (2011), il leader di una rivolta a bordo di un treno a motore perpetuo nel post-apocalittico Snowpiercer (2013), l’amorevole zio e tutore legale di un piccolo genio (Mckenna Grace) in Gifted – Il dono del talento (2017) e un sospettato di omicidio nel giallo Cena con delitto – Knives Out (2019). Vedremo Chris Evans l’anno prossimo in The Gray Man, thriller d’azione con l’attore nei panni di un agente della CIA sguinzagliato sulle tracce di un ex collega in fuga, interpretato da Ryan Gosling, per una caccia all’uomo che si snoderà attraverso l’Europa. Con un budget di 200 milioni, “The Gray Man” è diventato il film originale Netflix più costoso di sempre.