Prossima fermata Fruitvale Station: clip in italiano e in esclusiva per Cineblog

Prossima fermata Fruitvale Station: video, trailer, poster, immagini e tutte le informazioni sul dramma indipendente che uscirà in Italia il 13 marzo 2014.

Prossima fermata Fruitvale Station: video, trailer, poster, immagini e tutte le informazioni sul dramma indipendente che uscirà in Italia il 13 marzo 2014.

Aggiornamento di Pietro Ferraro

La prossima settimana debutta nei cinema italiani Prossima fermata Fruitvale Station, il pluripremiato dramma indiepndente diretto da Ryan Coogler di cui oggi vi proponiamo una clip in italiano e in esclusiva.

La pellicola prodotta dall'attore Premio Oscar Forest Whitaker e interoretata da Michael B. Jordan (Friday Night Lights) racconta la storia vera di Oscar Grant e del suo ultimo giorno di vita in cui durante i festeggiamenti per il Capodanno 2009 viene fermato, ammanettato e ucciso nonostante fosse disarmato, da un poliziotto di Oakland.

Se volete approfondire vi segnaliamo una recensione in anteprima del film.

I premi ricevuti dal film:

Festival di Cannes 2013: Premio Avenir per il Miglior film di debutto
National Board of Review of Motion Pictures 2013: Migliori dieci film dell'anno
Sundance Film Festival 2013: Gran Premio della Giuria per un film drammatico e Premio del pubblico per un film drammatico
Independent Spirit Awards 2014: Miglior film d'esordio
NAACP Image Award 2014:  Miglior film indipendente

Prossima fermata Fruitvale Station: trailer italiano e locandina del dramma indipendente di Ryan Coogler

Aggiornamento di Pietro Ferraro

Disponibili un trailer italiano e una locandina per Prossima fermata Fruitvale Station, film vincitore del Sundance diretto dal regista indipendente Ryan Coogler al suo debutto in un lungometraggio.

La pellicola prodotta dalla casa di produzione dell'attore Premio Oscar Forest Whitaker (Significant Productions) ha fruito di un budget di 2 milioni di dollari, è stato distribuito negli Usa dalla prestigiosa The Weinstein Company incassando oltre 16 milioni di dollari.

La trama racconta la storia vera di Oscar Grant, un ragazzo ucciso dalla polizia della Bay Area Rapid Transit Distric di Oakland (California) nelle prime ore del 1º gennaio 2009.

Il cast vede protagonista Michael B. Jordan nei panni di Grant e Kevin Durand e Chad Michael Murray in quelli dei due agenti agenti coinvolti nell'assassinio del ragazzo.

Se volete approfondire è anche disponibile una recensione in anteprima del film.

Volevo che il pubblico conoscesse questo ragazzo, della sua aggressione, in modo checiò che gli è accaduto non fosse come leggere uan notizia sul giornale, sai cosa voglio dire? Quando si conosce qualcuno come essere umano, si sa che la vita significa qualcosa. (Ryan Coogler)

Il film ripercorre le ultime ore di vita del ventiduenne Oscar Grant, a partire dalla mattina del 31 dicembre 2008, giorno del compleanno di sua madre, e racconta la quotidianità e gli ostacoli che il ragazzo deve fronteggiare nel tentativo di diventare una persona migliore.

Il film ha trionfato ai “Gotham Awards”di New York dove si è aggiudicato i due premi per cui era candidato - Miglior attore rivelazione per Michael B. Jordan e Miglior regista rivelazione per Ryan Coogler – ha vinto al Sundance Film Festival il Premio come Miglior Film ed il Premio del Pubblico, aCannes il Prix de l’Avenir e si è aggiudicato tre candidature agli Independent Spirit Awards, che si assegnano il giorno prima degli Oscar, per Miglior Film d’esordio, Miglior Attore protagonista (Michael B. Jordan) e Miglior Attrice non protagonista (Melonie Diaz).

Prossima fermata Fruitvale Station: locandina italiana del dramma indipendente di Ryan Coogler

Cannes 2013 - Fruitvale Station: primo trailer e poster del film vincitore del Sundance


Al Festival di Cannes 2013 c'è anche Fruitvale Station, vincitore del Sundance sia per la giuria che per il pubblico. Opera prima di Ryan Coogler, si basa su una storia vera per scavare nei conflitti razziali dell'America, più vivi che mai. Guarda il primo trailer ufficiale.


Esattamente com'è accaduto varie volte, l'ultima delle quali l'anno scorso (con Re della Terra Selvaggia), il vincitore del Sundance Film Festival sbarca nella sezione Un Certain Regard di Cannes. Fruitvale Station è l'opera prima di Ryan Coogler, che, dopo aver incantato il festival indie vincendo anche il premio del pubblico, avrà ora l'onore di partecipare al Festival di Cannes 2013.

La sua corsa agli Oscar comincia ufficialmente ora. E con Harvey Weinstein alle spalle non sarà difficile prevedere che qualche nomination Fruitvale Station potrebbe portarsela a casa. L'importante però è l'oggetto in sé: che è tra i titoli più interessanti dell'intero programma di Cannes. Sia per il suo soggetto, basato su una storia vera, che per il cast artistico e tecnico.

Fruitvale Station è infatti prodotto da Forest Whitaker, e tra i co-produttori figura Octavia Spencer, a sua volta interprete nel ruolo della madre del protagonista, interpretato da Michael B. Jordan (Steve in Chronicle). Una produzione ed un cast quasi all black per una pellicola che indaga ancora una volta sul conflitto razziale del dna americano, e che farà sicuramente parlare di sé.

Questa la sinossi ufficiale:

La storia vera di Oscar, un ragazzo di 22 anni che vive nella Bay Area: un giorno si sveglia, è la mattina del 31 dicembre 2008, e sente qualcosa nell'aria. Non è sicuro di cosa sia, ma lo prende come un segno per migliorare alcune cose: essere un figlio migliore per sua madre, che compie gli anni proprio la vigilia di capodanno; essere un fidanzato migliore per la sua ragazza, con la quale non è stato del tutto onesto di recente; ed essere un padre migliore per T, la loro bellissima figlia di 4 anni.

Tutto inizia bene, ma mentre la giornata va avanti, capisce che i cambiamenti non arriveranno in modo così semplice. Incrocia nel cammino vari amici, famigliari e sconosciuti, ed ogni incontro ci mostra come in Oscar ci sia di più oltre all'apparenza. Ma sarà l'ultimo incontro della giornata, con gli agenti di polizia alla stazione di Fruitvale BART, che scuoterà la Bay Area nel profondo, e farà sì che l'intera nazione sia testimone della storia di Oscar Grant.


A Cannes Fruitvale Station si mostrerà quasi subito, il 16 maggio, mentre uscirà in America il 12 luglio. Ecco qui il primo trailer ufficiale e il poster del film.

Fruitvale Station: poster del vincitore del Sundance

Prossima fermata Fruitvale Station trailer italiano e locandina del film indipendente di Ryan Coogler

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: