I film migliori del 2006 secondo il Cineblog

Non è stato assolutamente facile per noi stilare questa mini-classifica dei film più belli del 2006. Un po' perché l'annata, diciamocelo su, ha portato titoli notevoli, un po' perché, da sadica, ho chiesto solo CINQUE titoli a testa. Dal marasma che ne è derivato è saltata fuori questa lista, alcuni sono film recenti, alcuni risalgono all'inizio del 2006 tanto che sembrano dell'anno scorso. Per non lasciare equivoci vi dico che abbiamo tenuto conto della data di uscita in Italia e non della data di produzione. Poi, naturalmente, aspettiamo la vostra lista personale! VIA!

Secondo Carla:
1) The Prestige: un vero "prestigio". Il film gioca con l'illusione e la realtà e il regista gioca con noi. Avete osservato attentamente?
2) The Departed: uno Scorsese che colpisce allo stomaco. E con un finale che dice tutto: il topo sul balcone con vista mozzafiato.
3) V per Vendetta: commovente, intrigante, entusiasmante. Un film politico mascherato da block-buster. Emozionante Hugo Weaving, nonostante la maschera.
4) Profumo (storia di un assassino): poetico, crudele, drammatico. Ben Whishaw grande Grenouille.
5) Match Point: uno dei migliori Allen drammatici della storia. Mozzafiato.

Secondo Infamous:
1) Ghost in the shell: Innocence: perchè è la quintessenza del geek.
2) Lady Vendetta: lo stile che è qui esibito gli altri lo sognano.
3) La casa del diavolo: sporco e crudo come vorremmo vederne di più
4) Il Labirinto del fauno: perchè fa sognare come dei bambini ed è un film antifascista.
5) Inside Man: perchè si fa intrattenimento per il grande pubblico con temi da cinema di nicchia.

Secondo Dottor Apocalypse:
1)
The Departed: il miglior Scorsese da anni, assolutamente da Oscar!
2) Il labirinto del Fauno: emozionante, struggente, semplicemente fantastico!
3) Inside Man: Spike Lee ed un blockbuster, sembrava impossibile ed invece è diventato realtà!
4) The Queen: semplicemente sublime! Sarà la sorpresa degli Oscar.
5) Volver: emozionante! Ennesimo gioiello di un maestro del cinema, il divino Pedro.

Secondo Gabriele:
1) The Departed: Scorsese ritorna a firmare uno dei suoi "soliti capolavori".
2) Radio America: il modo giusto, malinconico ed emozionante per firmare,
ahinoi, la conclusione di una grande carriera.
3) Volver: bisogna obbligare Almodovar a sfornare almeno un film all'anno, ce n'è bisogno.
4) The Prestige: Nolan è uno fra i migliori registi degli ultimi anni. E questo è il suo miglior film.
5) I segreti di Brokeback Mountain: il coraggio di Ang Lee è incredibile, e giustamente ha vinto e si farà ricordare.

Secondo Natalie:
1) Lady vendetta: non egualia Old Boy, perchè ogni film di Chan-Wook è unico e irripetibile. freddo, accattivante e godurioso. da vedere almeno due volte
2) The departed: Scorsese torna in ottima forma e regala un film tecnicamente riuscito. Buon ritmo, buon dialoghi e un Di Caprio da Oscar.
3) The queen: ottimo ritratto della regina d'inghilterra, dall'umorismo e sarcasmo tipicamente inglese. Tagliente.
4) Nuovomondo: finalmente un italiano, finalmente aspirante oscar. Emozionante la visione americana, e ottima colonna sonora. alcune scene da brivido.
5) Diamante Bianco: Herzog è in assoluto il documentarista più sottovalutato, e il suo film con lui. Bello, intenso, emozionale.

  • shares
  • Mail
29 commenti Aggiorna
Ordina: