Pinocchio, arriva il live-action Disney

Live-Action mania. Arriva anche Pinocchio

Un live-action al giorno toglie il medico di torno. In casa Disney hanno deciso di pianificare trasposizioni cinematografiche con attori in carne ed ossa dei propri classici animati come se non ci fosse un domani, con l’ultima novità del dì che si chiama Pinocchio. Proprio lui, il burattino di Carlo Collodi nel 2002 già diventato live-action grazie al nostro Roberto Benigni. A detta di Deadline Peter Hedges si starebbe occupando della sceneggiatura, 75 anni dopo il capolavoro animato diretto da Ben Sharpsteen, Hamilton Luske, Bill Roberts, Norman Ferguson, Jack Kinney, Wilfred Jackson e T. Hee.

La lista dei progetti live-action di casa Disney ha quindi assunto forme spaventose. Dopo il boom di Cenerentola e l’imminente Libro della Giungla, in sala tra un anno, sarà poi l’ora di Alice in Wonderland 2, de La Bella e la Bestia, di Dumbo, di Mulan, di Winnie the Pooh e di Cip e Ciop Agenti Speciali. Va detto che in quel di Hollywood ci sono anche ‘altri’ Pinocchio in cantiere. Vedi quello targato Guillermo Del Toro, in stop motion e da tempo in pausa’, così come quello diretto da Ben Stiller che vedrebbe Robert Downey Jr. negli abiti di Geppetto.

Secondo Classico Disney dopo Biancaneve e i Sette Nani, Pinocchio divenne il primo film d’animazione a vincere un premio Oscar competitivo – vincendone due, per la migliore colonna sonora e la migliore canzone per “Una stella cade”. Peccato che all’inizio, incredibile ma vero, il film fece flop in sala. Nel 2002, come detto, fu Benigni a scivolare sulla buccia di banana del burattino di legno, tornando al cinema 4 anni dopo la pioggia di Oscar targata La vita è Bella. E fu una delusione. Costato circa 45 milioni di euro divenne il film più costoso nella storia del cinema italiano, con 28 settimane di riprese, 8 mesi di preproduzione e 8 di postproduzione. Incassati 26.198.000 euro in Italia, la pellicola fece flop negli Usa (appena 3.684.305 dollari), collezionando 6 nomination ai Razzie Awards (film, regia, coppia, sceneggiatura, peggior remake/reboot) vincendone uno per il protagonista. Andato al nostro piccolo Diavolo.

Fonte: Collider

Ultime notizie su Film in live-action

Tutto su Film in live-action →