Chi sarà il regista di Star Wars: Episode VII? Rispondono J.J. Abrams, Jon Favreau e Colin Trevorrow

Continua il toto-regista per Star Wars: Episode VII. Ecco le parole di J.J. Abrams, Jon Favreau e Colin Trevorrow.

Continua a tenere banco il toto-regista per Star Wars: Episode VII. Dopo le risposte di Quentin Tarantino, Zack Snyder e Steven Spielberg alle domande su un loro possibile coinvolgimento nel progetto, arrivano quelle di J.J. Abrams, Jon Favreau e Colin Trevorrow, i quali nomi sono nella rosa di favoriti per la scelta di Disney.

Dopo aver dato lustro a Star Trek, J.J. Abrams farà lo stesso con Star Wars? Ecco la sua risposta ai microfoni di Hollywood Life:

“Star Wars è uno dei miei film preferiti di tutti i tempi. Penso francamente che, in un modo strano, l’opportunità per chiunque lo girerà arriverà col peso di far parte di una serie diventata un’icona. Non sono mai stato un fan di Star Trek crescendo, quindi per me lavorare a Star Trek non ha rappresentato alcun tipo di sacrilegio fatale, quindi, pur aspettando più di chiunque altro i nuovi episodi di Star Wars, credo che sarò tra il pubblico pagante.”

Continua dopo il break.

All’evasiva risposta di Abrams segue quella di Jon Favreau, tra i principali protagonisti del successo dei film del nuovo ciclo Marvel:

“Credo che io e J.J. veniamo da una generazione formatasi dal punto di vista creativo con ciò che da bambini abbiamo visto in quei film, e ho avuto la bella fortuna di lavorare con George [Lucas] e intorno a George, e che sia stato fare un doppiaggio per Clone Wars, o mixare Iron Man allo Skywalker Ranch, sono stato molto felice e fortunato di avere a che fare con la cultura creata da Lucas, sia nella mia adolescenza che professionalmente. […] Credo ci siano un sacco di punti di domanda su come lo faranno, chi lo farà e la storia che ci sarà; ma dire che sono eccitato è un eufemismo. Vedremo.”

Per finire, la reazione di Colin Trevorrow ai microfoni di filmmixern:

“Ho molto poco da dire. Di certo, nulla di specifico su cosa sta accadendo nella scelta del regista. Penso di poter parlare da fan di Star Wars, il che è importante per me. Chiunque faccia questo film, credo, debba capire perché è così importante per noi. Siamo una generazione cresciuta con questo da bambini, per noi è quasi un credo. È difficile per persone più vecchie o teenager all’epoca del film capire quanto sia profonda la nostra mitologia. E ci sono un gruppo di straordinari registi per questo lavoro… credo che chiunque lo ottenga debba capire perché Star Wars è un credo per un miliardo di persone. È incredibile. È tutto quello che posso dire. Sono anch’io eccitato all’idea, è tutto quello che vi dirò!”

Se quella di J.J. Abrams sembra una chiusura (lieti comunque di essere smentiti in futuro), di ben diverso registro sembrano le risposte di Jon Favreau e Colin Trevorrow, anch’essi grandi fan dell’universo creato da George Lucas. Dalle loro stesse parole ci sentiamo di leggere anche un possibile contatto con Disney, anche se ovviamente resta tutto nel campo delle supposizioni. In attesa di sapere cosa ne pensa quello che resta il nostro grande favorito: Brad Bird.

Via | Slashfilm.com
Foto | GETTY

Ultime notizie su Star Wars

Tutto su Star Wars →