• Film

Festival di Cannes 2022: il programma ufficiale completo con trailer e clip ufficiali

Scopriamo il programma ufficiale del Festival di Cannes 2022 (17-28 maggio) completo di trailer e clip ufficiali.

Annunciato il programma ufficiale del Festival di Cannes 2022 che si svolgerà dal 17 al 28 maggio con annessi trailer e clip ufficiali. 18 i film in Concorso che includono diversi vincitori della Palma d’Oro che provano a replicare come Hirokazu Kore-eda, Cristian Mungiu, Ruben Ostlund e i fratelli Dardenne.

Altri registi noti che lanceranno le loro nuove pellicole in Concorso includono James Gray, Claire Denis, Park Chan-wook, Kelly Reichardt, Jerzy Skolimowski e David Cronenberg con Léa Seydoux, Kristen Stewart e Viggo Mortensen.

Nel resto della selezione ufficiale, Three Thousand Years of Longing di George Miller con Idris Elba e Tilda Swinton è stato confermato fuori concorso, mentre Ethan Coen si presenta nelle proiezioni speciali con Jerry Lee Lewis: Trouble in Mind.

In totale sono stati annunciati 49 film, tra cui Comez! di Michel Hazanavicius aka Final Cut, che aprirà il festival il 17 maggio fuori concorso. Trattasi di una zombie comedy interpretata da Bérénice Bejo e Romain Duris il cui titolo originale “Z” è stato cambiato in corsa: «Dal momento che la lettera Z ha assunto un significato bellicoso con la guerra di aggressione condotta contro l’Ucraina dal governo russo, non può esserci tale confusione o ambiguità».

Tra le pellicole più attese che animeranno anche il red carpet ci sono il sequel di Tom Cruise Top Gun: Maverick ed Elvis, il film biografico su Elvis Presley di Baz Luhrmann che presenta Austin Butler e Tom Hanks.

La giuria del Festival di Cannes 2022 sarà presieduta dalla star francese Vincent Lindon e includerà Jasmine Trinca, Rebecca Hall, Deepika Padukone, Noomi Rapace, Asghar Farhadi, Ladj Ly, Jeff Nichols e Joachim Trier.

Concorso


Les Amandiers, regia di Valeria Bruni Tedeschi (Francia)
Armageddon Time, regia di James Gray (Stati Uniti d’America)
Barādarān Leylā, regia di Saeed Roustayi (Iran)
Boy From Heaven, regia di Tarik Saleh (Svezia, Finlandia, Danimarca, Francia)
Broker, regia di Hirokazu Kore’eda (Corea del Sud)

Close, regia di Lukas Dhont (Belgio, Francia, Paesi Bassi)
Crimes of the Future, regia di David Cronenberg (Canada, Grecia)
Eo, regia di Jerzy Skolimowski (Polonia, Italia)
Frère et Sœur, regia di Arnaud Desplechin (Francia)

Le otto montagne, regia di Felix van Groeningen e Charlotte Vandermeersch (Italia, Francia, Belgio, Regno Unito)
Holy Spider, regia di Ali Abbasi (Danimarca, Germania, Svezia, Francia)
Nostalgia, regia di Mario Martone (Italia)
He-eojil gyeolsim, regia di Park Chan-wook (Corea del Sud)

Tori et Lokita, regia di Jean-Pierre e Luc Dardenne (Belgio, Francia)
RMN, regia di Cristian Mungiu (Romania)
The Stars at Noon, regia di Claire Denis (Francia, Brasile)
Un petit frère, regia di Léonor Serraille (Francia)

Tourment sur les îles, regia di Albert Serra (Spagna)
Triangle of Sadness, regia di Ruben Östlund (Svezia, Francia, Stati Uniti d’America, Regno Unito)
Žena Čajkovskogo, regia di Kirill Serebrennikov (Russia, Francia)
Showing Up, regia di Kelly Reichardt (Stati Uniti d’America)

UN CERTAIN REGARD

Bačennja metelyka, regia di Maksym Nakonečnyj (Ucraina)
Beast, regia di Riley Keough e Gina Gammell (Stati Uniti d’America)
Le Bleu du caftan, regia di Maryam Touzani (Marocco, Francia)
Corsage, regia di Marie Kreutzer (Austria)

Domingo y la niebla, regia di Ariel Escalante Meza (Costa Rica)
Harka, regia di Lotfy Nathan (Francia, Germania, Stati Uniti d’America, Tunisia)
Joyland, regia di Saim Sadiq (Pakistan)
Kurak Günler, regia di Emin Alper (Turchia)

Mediterranean Fever, regia di Maha Haj (Palestina, Francia, Germania, Cipro)
Metronom, regia di Alexandru Belc (Romania)
Les Pires, regia di Lise Akora e Romane Gueret (Francia)
Silent Twins, regia di Agnieszka Smoczyńska (Polonia, Regno Unito, Stati Uniti d’America)

Plus que jamais, regia di Emily Atef (Francia, Germania, Lussemburgo, Norvegia)
Retour à Séoul, regia di Davy Chou (Cambogia, Francia)
Rodéo, regia di Lola Quivoron (Francia)
Plan 75, regia di Chie Hayakawa (Giappone)

Syk Pike, regia di Kristoffer Borgli (Norvegia)
The Stranger, regia di Thomas M. Wright (Australia, Regno Unito)
Volaða land, regia di Hlynur Pálmason (Danimarca, Islanda, Svezia, Finlandia)

FUORI CONCORSO

Elvis, regia di Baz Luhrmann (Australia, Stati Uniti d’America)
L’Innocent, regia di Louis Garrel (Francia)
Masquerade, regia di Nicolas Bedos (Francia)

Novembre, regia di Cédric Jimenez (Francia, Belgio)
Three Thousand Years of Longing, regia di George Miller (Australia)
Top Gun: Maverick, regia di Joseph Kosinski (Stati Uniti d’America)
Coupez!, regia di Michel Hazanavicius (Francia) – film d’apertura

CANNES PREMIERE

Chronique d’une liaison passagère, regia di Emmanuel Mouret (Francia)
Dodo, regia di Panos H. Koutras (Grecia, Francia, Belgio)
Don Juan, regia di Serge Bozon (Francia, Belgio)

Esterno notte, regia di Marco Bellocchio – miniserie TV (Italia)
Irma Vep, regia di Olivier Assayas – serie TV (Stati Uniti d’America)
Nos frangins, regia di Rachid Bouchareb (Francia)
La Nuit du 12, regia di Dominik Moll (Francia, Belgio)

PROIEZIONI SPECIALI

All That Breathes, regia di Shaunak Sen – documentario (India, Regno Unito, Stati Uniti)
Jerry Lee Lewis: Trouble In Mind, regia di Ethan Coen – documentario (Stati Uniti d’America)
Mi país imaginario, regia di Patricio Guzmán – documentario (Cile)
Restos do vento, regia di Tiago Guedes (Portogallo)

The Natural History of Destruction, regia di Serhij Loznycja – documentario (Ucraina)
Marcel!, regia di Jasmine Trinca (Italia)
Le Petit Nicolas – Qu’est-ce qu’on attend pour être heureux?, regia di Amandine Fredon e Benjamin Massoubre (Francia)
Riposte féministe, regia di Marie Perennès e Simon Depardon – documentario (Francia)
The Vagabonds, regia di Doroteya Droumeva (Germania)

PROIEZIONI DI MEZZANOTTE

Fumer fait tousser, regia di Quentin Dupieux (Francia)
Hunt, regia di Lee Jung-jae (Corea del Sud)
Moonage Daydream, regia di Brett Morgen – documentario (Stati Uniti d’America)
Rebel, regia di Adil El Arbi e Bilall Fallah (Stati Uniti, Belgio, Lussemburgo, Francia)

Fonte: Festival di Cannes