16 attori che sono dimagriti e ingrassati per un film

Ingrassare, dimagrire, cambiare aspetto: tutto per il cinema

Recitare per alcuni attori significare anche modificare il proprio corpo per entrare meglio nel personaggio. Dopo aver parlato di 4 attrici bellissime che si sono messe in gioco diventando brutte per il cinema, oggi parliamo di 16 attori che sono ingrassati o dimagriti in modo radicale per recitare in un film. I 15 attori scelti sono di PopCrunch con il sedicesimo eletto dalla sottoscritta. Voi chi avreste messo? Abbiamo dimenticato qualcuno?

Jared Leto


Jared Leto ha preso circa 30 chili per il film Chapter 27 del 2007 dove interpreta Mark David Chapman, l'assassino di John Lennon. Secondo il Los Angeles Times "Jared era così grasso che durante gli ultimi giorni di riprese non riusciva più a camminare sul set". Nonostante gli svantaggi, Leto ha detto che il cambiamento di peso lo ha aiutato a fare i conti con il carattere di Chapman.

50 Cent


Il rapper ha perso 25 chili per il ruolo di un giocatore di calcio con il cancro nel film del 2011 All Things Fall Apart. Per perdere il peso non ha più mangiato cibo solido e faceva tapis roulant per tre ore ogni giorno. Gli ci sono voluti solo due mesi di tempo per perdere quei chili, e alla fine sembrava emaciato; era famelico ma andò avanti per "onorare un amico che era morto di cancro".

Tom Hanks


Tom Hanks ha perso 13 chili per il Andrew Beckett, malato di Aids, in Philadelphia. Ruolo per cui ha vinto l'Oscar come Miglior attore protagonista nel 1994.

Renée Zellweger


Renée Zellweger è ingrassata 12 chili entrambe le volte ha interpretato Bridget Jones. Per Il diario di Bridget Jones, Zellweger si è rimpinzata di pizza e ciambelle. E mentre può sembrare piacevole per chi ama la pizza non era esattamente una passeggiata per l'attrice. Per Che pasticcio, Bridget Jones! Zellweger ha scelto di rinunciare al cibo spazzatura e ha seguito invece una dieta ad alto contenuto calorico progettata da un nutrizionista.

Tom Hardy


Tom Hardy, che è alto 1,75m ed è di solito magro, ha messo su enormi quantità di muscolo per diversi film, in particolare per Bronson, Warrior e The Dark Knight Rises. Hardy ha messo su 20 chili per il ruolo di Bronson: "Bronson è stato divertente... ho mangiato cioccolato e pizza, ho giocato alla Xbox, mi sono rasato la testa, e mi sono fatto crescere i baffi". A quanto pare ha anche sudato parecchio con 2.500 flessioni al giorno per più di un mese. Per interpretare Tommy Riordan nel film Warrior, Hardy ha dovuto completare una routine di allenamento per otto settimane. Il suo allenamento quotidiano durava 10 ore e comprendeva varie arti marziali, allenamento con i pesi e la coreografia per le riprese. Accidenti! Hardy ha anche messo su 30 chili di muscoli in soli quattro mesi per il suo ruolo come del villain Bane in Il Cavaliere Oscuro - Il Ritorno. Purtroppo, però, non poteva fare niente con l'altezza e ha indossato scarpe con la suola di 8 centimetri in modo da vedere in faccia Batman (Christian Bale, alto 1,83).

Edward Norton


Edward Norton ha sorpreso tutti quando ha messo su 16 chili di muscoli (non ciccia) per interpretare Derek Vinyard nel film American History X. Norton ha seguito un regime estenuante progettato da un allenatore. E la parte più folle? Norton lo ha fatto in tre mesi!

Matthew Fox


Nel 2012 Matthew Fox ha perso 19 chili per trasformarsi nel serial killer Picasso per il film di Alex Cross. Fox ha detto a The Mirror che ha voluto ritrarre l'energia frizzante del personaggio da essere "quasi fastidioso". Guardando i risultati ha certamente raggiunto il suo scopo. Quando Fox ha visto il film ha confessato: "Non riuscivo nemmeno credere di essere io. Ma ero esattamente quello che volevo essere".

Robert De Niro


Robert De Niro ha messo su 20 chili di muscoli per il suo ruolo del pugile Jake LaMotta in Toro scatenato. De Niro si è allenato per quasi un anno, salendo anche sul ring per tre partite professioniste e vincendone due. Dopo le riprese del personaggio nel fiore degli anni, la produzione è stata sospesa per quattro mesi per dare all'attore la possibilità di ingrassare per ritrarre LaMotta in età avanzata. De Niro ha girato l'Europa mangiando in tutti i suoi ristoranti preferiti, e alla fine era riuscito ad accumulare 27 chili di ciccia. Il regista Martin Scorsese si è preoccupato per i problemi respiratori di De Niro dopo il suo massiccio aumento di peso. L'attore ha vinto il Premio Oscar come miglior attore nel 1981.

Matthew McConaughey


L'abbronzato e biondo Matthew McConaughey è diminuito di 14 chili per interpretare il sieropositivo Ron Woodroof a fianco di Jared Leto nell'imminente film Dallas Buyers Club.

Jonah Hill


Il comico Jonah Hill ha perso 18 chili per il suo ruolo nella commedia 21 Jump Street. L'attore ha spiegato alla Evening Herald: "E' stato importante per me, non solo a causa della mia salute, ma anche, come attore, se si vuole essere in grado di coprire una vasta gamma di ruoli. Essendo un ragazzo paffuto, mi sono reso conto che avrei probabilmente continuato ad ottenere ruoli da ragazzo paffuto".

Gerard Butler


Secondo Gerard Butler, la routine del folle allenamento che ha fatto per prepararsi al suo ruolo del re Leonida nel film d'azione 300 lo faceva sentire davvero come un re spartano.

Antonia Campbell-Hughes


Antonia Campbell-Hughes ha interpretato il ruolo di Natascha Kampusch, rapita all'età di dieci anni e tenuta segregata per otto anni da Wolfgang Priklopil, nell'imminente film 3096. E a quanto pare potrebbe aver preso un po' troppo sul serio la parte. In un'intervista con l'Evening Standard, l'attrice ha spiegato, "C'è stato un accordo fin dall'inizio che avrei sofferto tanto quanto lei Natascha". Antonia si è praticamente ridotta pelle e ossa.

Colin Farrell


Colin Farrell ha perso 20 chili per il ruolo del fotoreporter Mark Walsh nel film drammatico Triage. Farrell ha mangiato solo scatolette di tonno innaffiato da bevande dietetiche e caffè nero: circa 300 calorie al giorno! Farrell ha cominciato bene: "Per un breve lasso di tempo, è stato grandioso". Ma la routine è presto diventata noiosa, e l'attore irlandese ha ammesso che probabilmente non era il modo migliore per perdere peso.

Charlize Theron


La splendida attrice sudafricana e modella Charlize Theron si è imbruttita ed è ingrassata di 14 chili per trasformarsi nella prostituta e serial killer Aileen Wuornos nel film Monster. Una dieta di cibi grassi, insieme ai denti finti e al trucco poco lusinghiero hanno completato la sconvolgente trasformazione. Aumento di peso a parte, l'interpretazione di Theron era ipnotizzante e le è valsa le lodi della critica e diversi premi, tra cui il premio Oscar come migliore attrice e il Golden Globe in un film drammatico.

Christian Bale


Quando si tratta di attori che cambiano, non c'è nessuno più estremo di Christian Bale: questo ragazzo ha fatto di tutto. Eppure, la trasformazione più drammatica è stata probabilmente la sua trasformazione nello scheletro Trevor Reznik nel thriller psicologico L'uomo senza sonno. Secondo la BBC, in un primo momento, Bale ha parlato con un nutrizionista per dei consigli ed ha raggiunto il peso suggerito. Tuttavia, questo non era sufficiente, e ha deciso di perdere altri chili. In totale, Bale ha perso più di 29 chili per il ruolo, facendo precipitare il suo peso normale da 84 a 55 scarsi. A peggiorare le cose, subito dopo L'uomo senza sonno, ha dovuto prepararsi per il ruolo di Batman in Batman Begins. Come risultato ha dovuto mettere su peso fino a 86 chili, in cinque mesi!

Vincent D'Onofrio


Nel 1987 viene scelto da Stanley Kubrick per interpretare Palla di lardo in Full Metal Jacket. Seguendo il suo metodo di recitazione, ossia Stanislavskij, D'Onofrio è entrato nel personaggio aumentando di 35 chili. La sua interpretazione (peso a parte) è stata vergognosamente dimenticata agli Oscar.

  • shares
  • +1
  • Mail