The Green Inferno: trailer e clip italiano per il cannibal-horror di Eli Roth

The Green Inferno: video, trailer, poster, immagini e tutte le informazioni sull'horror di Eli Roth nei cinema italiani dal 24 settembre 2015.

Aggiornamento di Pietro Ferraro

Due anni dopo il debutto al Toronto International Film Festival, The Green Inferno di Eli Roth si prepara a debuttare nei cinema italiani il prossimo 24 settembre e come antipasto per i fan horror più navigati e per preparare qualche sprovveduto che pensa di andare a vedere un teen-horror, ecco un trailer e due prime clip in italiano, ma soprattutto una nuova clip in originale rigorosamente "vietata ai minori" che ci ricorda che l'omaggio di Roth ai cannibal-movies italiani sarà cruento alla pari dei suoi Hostel e che ci porterà all'interno del mondo brutale di un culto cannibale senza alcun filtro (spettatore avvisato...).

Fino a che punto si dovrebbe arrivare per una causa in cui si crede? Nel terrificante nuovo film di Eli Roth un gruppo di sprovveduti studenti universitari portano la loro protesta umanitaria da New York alla giungla amazzonica solo per essere fatti prigionieri dalla tribù indigena che sono venuti a salvare. The Green Inferno segna il ritorno di Eli Roth alla regia per il grande schermo per la prima volta dopo il suo franchise Hostel e racconta la storia di ciò che accade quando quello che viene definito "slacktavism", un attivismo "da poltrona" che non coinvolge in prima persona ma solo tramite social media, si trasforma in puro e atavico terrore nelle profondità della foresta pluviale amazzonica.

Il film di Eli Roth omaggia l'horror a sfondo cannibalico, un filone tutto italiano che ebbe il suo apice dalla seconda metà degli anni settanta fino ai primi anni ottanta con i registi Umberto Lenzi (Il paese del sesso selvaggio , Mangiati vivi! e Cannibal Ferox) e naturalmente Ruggero Deodato (Ultimo mondo cannibale, Cannibal Holocaust).

Eli Roth dirige da una sceneggiatura che ha scritto con Guillermo Amoed con cui ha collaborato anche per Aftershock e Knock, Knock.

La trama ufficiale italiana:

Justine decide di entrare a far parte di un gruppo di attivisti che hanno in progetto di andare nella foresta amazzonica e incatenarsi a degli alberi che stanno per essere abbattuti. Il loro scopo e filmare il tutto e grazie a Social Network mostrare a tutti la distruzione perpetrata dall’uomo. Il progetto ha successo, e felici i ragazzi si apprestano a tornare a casa. Ma durante il volo di ritorno l’aereo precipita nel bel mezzo della foresta amazzonica. Ad accogliergli vi sarà una tribù di cannibali che odiano i bianchi.

A seguire trovate le due clip in italiano più una terza clip in originale e senza censure.

 

Clip in italiano 1:

Clip in italiano 2:

Clip senza censure:

 

The Green Inferno: prima clip per il Comic-Con 2015


Aggiornamento di Pietro Ferraro

Eli Roth fa squadra con Blumhouse Productions per quella che promette di essere una delle esperienze cinematografiche più brutali e disturbanti di 2015. In concomitanza con il Comic-Con è approdato online una prima clip di 30 secondi per The Green Inferno.

La clip trasmette alla perfezione la sensazione di essere arrivati giusto in tempo per la cena, quando la cena siete voi. Scherzi a parte Eli Roth è senza dubbio il più adatto ad omaggiare il filone "cannibal" che fa parte del periodo d'oro del cinema di genere horror italiano.

Un gruppo di studenti universitari portano la loro protesta umanitaria da New York alla giungla amazzonica solo per essere fatti prigionieri dalla tribù di indigeni sono venuti a salvare. Costumi oscuri e primitivi governano ancora la giungla amazzonica. Cannibalismo e rituali che distruggono l'anima. Intrappolati nel villaggio, questi moderni studenti provenienti da tutto il mondo sperimentano il massimo in termini di primordiale terrore barbaro, soffrendo atti indicibili di violenza in rituali intensi e agghiaccianti riservati solo agli intrusi più pericolosi.

 

The Green Inferno: terzo trailer del cannibal-horror di Eli Roth


Aggiornamento di Pietro Ferraro

Un gruppo di attiviti universitari intraprende un viaggio per salvare una tribù in via di estinzione nella foresta pluviale, ma la loro missione si trasforma in un terrificante incubo nel terzo trailer di The Green Inferno, il nuovo horror del regista Eli Roth.

Dopo una data prima data di uscita ufficiale fissata a settembre e un successivo stop all'uscita a tempo indeterminato, è stato annunciato all'inizio di questo mese che l'efferato cannibal-horror di Roth uscirà nelle sale americane il 25 settembre 2015, con la Blumahouse Tilt del produttore Jason Blum che è intervenuta per sbloccare e distribuire il film. Questo progetto segna il ritorno alla regia di Eli Roth da Hostel 2 uscito nel 2007.

Diretto e prodotto da Eli Roth, The Green Inferno segue un gruppo di studenti attivisti che viaggiano da New York all'Amazzonia per salvare una tribù dall'estinzione. Per uno sfortunato scherzo del destino, quando il gruppo arriva, viene preso in ostaggio dagli stessi cannibali che cercavano di proteggere. Il regista Eli Roth nel frattempo ha anche il thriller-horror Knock Knock interpretato da Keanu Reeves che debutta negli States entro la fine dell'anno, anche se una data precisa di rilascio non è ancora stata comunicata.

Lorenza Izzo, Ariel Levy, Aaron Burns, Daryl Sabara, Kirby Bliss Blanton e Magda Apanowicz sono protagonisti di The Green Inferno che Eli Roth ha scritto con Guillermo Amoedo.

Per quanto riguarda invece un'uscita italiana Koch Media ha recentemente annunciato l'acquisto dei diritti di distribuzione di The Green Inferno all'interno di un pacchetto horror che fa parte della nuova etichetta Midnight Factory.

 

The Green Inferno: nuovo trailer e prima locandina del cannibal-horror di Eli Roth

Aggiornamento di Pietro Ferraro

Disponibili un nuovo trailer e una prima locandina ufficiale di The Green Inferno diretto da Eli Roth (Cabin Fever, Hostel), film che rilancia il filone cannibal-horror con un film girato nelle profondità della foresta amazzonica supportato da un cast che include Lorenza Izzo, Ariel Levy, Aaron Burns, Daryl Sabara, Kirby Bliss Blanton e Magda Apanowicz.

Avremmo preferito che fosse Ruggero Deodato (Cannibal Holocaust) a rilanciare un filone che ha reso famigerato il cinema di genere italiano, ma visto che in Italia non si riesce a confezionare, tranne rarissime eccezioni, un film di genere degno di questo nome e che esuli dalla commedia ecco che ci pensano ancora gli americani (vedi Tarantino con "Django Unchained" e lo spaghetti-western) a valorizzare un cinema che un tempo era un nostro vanto e che oggi è diventato materia da cultori.

The Green Inferno segue un gruppo di studenti attivisti che da New York viaggiano fino in Amazzonia per proteggere una tribù che rischia di scomparire, ma dopo un incidente nella giungla sono presi in ostaggio dagli stessi indigeni che volevano salvare e comincerà per loro un terrificante incubo a base di natura selvaggia e cannibalismo.

The Green Inferno: locandina del cannibal-horror di Eli Roth

The Green Inferno: primo trailer del cannibal-horror di Eli Roth

The Green Inferno: video, trailer, poster, immagini e tutte le informazioni sull'horror nei cinema americani dal 15 settembre 2014.

Aggiornamento di Pietro Ferraro

Dopo la tappa al Festival di Roma, la proiezione a Toronto dove il pubblico sembra non abbia "digerito" alcune scene ad alto tasso gore e una prima clip che trovate scorrendo l'articolo, ecco un primo trailer di The Green Inferno, il nuovo film di Eli Roth che omaggia l'horror a sfondo cannibalico, un filone tutto italiano che ebbe il suo apice dalla seconda metà degli anni settanta fino ai primi anni ottanta con i registi Umberto Lenzi (Il paese del sesso selvaggio , Mangiati vivi! e Cannibal Ferox) e naturalmente Ruggero Deodato (Ultimo mondo cannibale, Cannibal Holocaust).

Il film segna il ritorno di Roth dietro la macchina da presa a sei anni dal secondo capitolo di Hostel e ruota attorno ad un gruppo di studenti attivisti americani che si recano in Amazzonia e sono presi in ostaggio da una tribù di cannibali.

Il cast del film include Lorenza Isso, Ariel Levy, Daryl Sabara  e Kirby Bliss Blanton.

Se volete approfondire è anche diponibile una recensione in anteprima del film.

La sinossi ufficiale di The Green Inferno :

Diretto, co-asceneggiato e prodotto da Roth (Cabin Fever, la serie Hostel), THE GREEN INFERNO segue un gruppo di studenti attivisti che viaggiano da New York per l'Amazzonia per salvare una tribù dall'estinzione. In uno sfortunato scherzo del destino, quando il gruppo arriva viene preso in ostaggio dagli stessi cannibali che cercavano di proteggere.

Fonte | Moviefone

The Green Inferno: prima clip del cannibal-horror di Eli Roth


I video, i trailer, i poster, le immagini e tutte le informazioni su The Green Inferno, il cannibal-horror di Eli Roth.

Aggiornamento di Pietro Ferraro

Dopo il successo alla proiezione Midnight Madness al Festival di Toronto e la successiva vendita dei diritti per la distribuzione statunitense alla Open Road, il regista Eli Roth ha fatto una capatina al "The Tonight Show" di Jay Leno, con tanto di costume di Halloween, per presentare la prima clip tratta dal suo film The Green Inferno.

Il filmato inizia a circa un minuto, ma prima potete ascoltare Roth che fa una breve introduzione. Nella clip c'è la sequenza dell'incidente aereo che catapulterà un gruppo di studenti universitari nel mezzo della giungla amazzonica, per ritrovarsi rapiti da una tribù di nativi che ancora esercita l'antico rito del cannibalismo e ha un sano appetito per gli intrusi.

Vi ricordiamo che il film di Roth si ispira al prolifico filone dei cannibal-movies di cui noi italiani siamo stati pionieri. Il filone horror-splatter vede il suo esordio con il regista Umberto Lenzi (Il paese del sesso selvaggio, Mangiati vivi! e Cannibal Ferox), prosegue con le controverse opere di Ruggero Deodato (Ultimo mondo cannibale e Cannibal Holocaust) e si conclude a metà anni '80 con il Nudo e selvaggio di Michele Massimo Tarantini.

Prima di lasciarvi alle immagini vi segnaliamo la recente polemica del regista Ruggero Deodato riguardo al film di Roth. Deodato in un'intervista a Nocturno ha parlato di un vero e proprio plagio, accusando Roth di aver fatto una sorta di remake miscelando le trame di Cannibal Holocaust e Ultimo mondo cannibale e da quest'ultimo aver tratto anche il titolo, derivato secondo il regista dalla battuta di un personaggio che diceva: "Andiamo nell’inferno verde", che poi era anche il titolo del documentario all’interno di Cannibal Holocaust. (QUI trovate l'intervista integrale al regista)

VIDEO NON FUNZIONANTE

The Green Inferno: nuove immagini ufficiali del cannibal-horror di Eli Roth


Disponibili online nuove immagini ufficiali di The Green Inferno, l'omaggio del regista Eli Roth (Hostel) ai cannibal-movies italiani.

Aggiornamento di Pietro Ferraro

Tra i film in programma nella sezione Midnight Madness al Festival di Toronto 2013 (5-15 settembre) ci sarà in prima mondiale anche The Green Inferno con un cast che include e Daryl Sabara, Kirby Bliss Blanton, Lorenza Izzo, Ariel Levy, Aaron Burns, Magda Apanowicz e Sky Ferreria.

Fino a che punto ci si può spingere per una causa in cui si crede? Nel terrificante nuovo film del maestro dell'horror Eli Roth, un gruppo di studenti universitari portano la loro protesta umanitaria da New York alla giungla amazzonica, solo per ritrovarsi rapiti dalle tribù di nativi che sono venuti a salvare: una tribù che ancora esercita l'antico rito del cannibalismo e ha un sano appetito per gli intrusi.

Vi segnaliamo per dovere di cronaca la reazione per nulla benevola di Ruggero Deodato, regista del controverso cult Cannibal Holocaust, alla notizia dell'uscita del film di Roth. Il Deodato furioso ha accusato il giovine emulo d'oltreoceano di plagio, di aver preso le trame di Cannibal Holocaust e Ultimo mondo cannibale e averle semplicemente miscelate, ma cosa ancor più grave di non averlo neanche contattato per informarlo della sua intenzione di girare quello che sembra a tutti gli effetti un remake del cult di Deodato, anche se Roth ha precisato di aver voluto realizzare qualcosa più in stile Aguirre furore di Dio di Herzog. (se volete leggere l'intervista integrale a Deodato vi segnaliamo il link di Nocturno).

The Green Inferno: nuove immagini ufficiali del cannibal-horror di Eli Roth The Green Inferno: nuove immagini ufficiali del cannibal-horror di Eli Roth The Green Inferno: nuove immagini ufficiali del cannibal-horror di Eli Roth The Green Inferno: nuove immagini ufficiali del cannibal-horror di Eli Roth The Green Inferno: nuove immagini ufficiali del cannibal-horror di Eli Roth

Fonte | Bloody Disgusting

The Green Inferno: prima foto ufficiale del nuovo film horror di Eli Roth


Per molti non sarà stata una gran mancanza, ma ridendo e scherzando sono sei anni che Eli Roth non gira un lungometraggio. La sua ultima fatica, Hostel: Parte II, era del 2007. Ma quest'anno il regista ci regalerà The Green Inferno, horror amazzonico che sembra stare a metà strada tra Cannibal Holocaust e... Terrence Malick (è lo stesso Roth a citare The New World come "ispirazione", assieme a Mission e Aguirre...).

Ma cos'ha fatto Roth in questi sei anni di assenza dal grande schermo? Beh, esattamente assente non lo è stato. Nel 2009 ha recitato in Bastardi senza gloria dell'amico Tarantino, per il quale ha diretto anche il film-nel-film Nation's Pride. Ha poi prodotto diversi lungometraggi, tra cui L'ultimo esorcismo e Aftershock, ed ha poi preparato la serie tv Hemlock Grove per Netflix. Infine è stato parecchio impegnato anche con Goretorium, la sua attrazione horror di Las Vegas inaugurata lo scorso settembre.

Arriviamo così a The Green Inferno, le cui riprese si sono concluse a fine 2012. Girato tra Perù e Cile, il film si concentra su un gruppo di studenti attivisti di New York che vola in Amazzonia per proteggere una tribù in via d'estinzione. Ma in seguito ad un incidente aereo, i ragazzi vengono presi in ostaggio proprio dai nativi... ovviamente cannibali.

Roth ha voluto con sé un po' di membri che hanno lavorato con lui in Aftershock, nel quale figurava come produttore, sceneggiatore ed attore. The Green Inferno, infatti, è scritto dal regista assieme a Guillermo Amoedo, co-sceneggiatore di Aftershock, e Roth ha voluto con sé anche due attori del film, Lorenza Izzo e Ariel Levy. Completano il cast Daryl Sabara, Kirby Bliss Blanton e un nutrito gruppo di Peruviani nativi che interpretano i cannibali.

The Green Inferno non ha ancora una distribuzione, ma alcune voci insistono sulla sua probabile presenza al Festival di Cannes 2013, dove potrebbe partecipare come film di mezzanotte (l'altr'anno furono presentati in questo modo Dracula 3D e Maniac). Se così sarà, sicuramente la pellicola troverà qualcuno disposto a comprarla proprio al Marché. Staremo a vedere.

Fonte: The Playlist

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: