Oscar 2015, migliore sceneggiatura non originale: American Sniper, The Imitation Game, Vizio di forma, La teoria del tutto, Whiplash

Il prossimo 22 febbraio saranno annunciati i vincitori degli Oscar 2015. Scopri e vota con Blogo tutti i candidati alla categoria Migliore sceneggiatura non originale.

Ancora un sondaggio e un approfondimento sulle categorie degli Oscar in attesa il prossimo 22 febbraio della consegna dei premi presso il Dolby Theatre in una speciale serata presentata dall'attore Neil Patrick Harris.

Dopo avervi proposto i candidati per scenografia, costumi, trucco, sonoro, montaggio sonoro, fotografia, colonna sonora, canzone originale ed effetti speciali è il turno dei 5 nominati per la Migliore sceneggiatura non originale.

Quest’anno i titoli designati a concorrere in una delle due categorie dedicata agli sceneggiatori sono i biografici American Sniper, The Imitation Game e La teoria del tutto, la commedia noir Vizio di forma e il dramma Whiplash.

A seguire trovate il sondaggio in cui potete esprimere la vostra preferenza sulla categoria e a seguire un approfondimento su film e sceneggiatori candidati.

Jason Hall per "American Sniper"


"American Sniper" New York Premiere - Outside Arrivals

- Sono in totale 6 le candidature collezionate dal biopic di Clint Eastwood basato sull'autobiografia di Chris Kyle, militare statunitense e uno dei migliori cecchini dei Navy SEAL.

- La sceneggiatura candidata è un adattamento del libro "American Sniper: The Autobiography of the Most Lethal Sniper in U.S. Military History" scritto da Chris Kyle con Scott McEwen e Jim DeFelice. Con 255 uccisioni, 160 delle quali confermate ufficialmente dal Dipartimento dell difesa, Kyle è il cecchino più letale della storia degli Stati Uniti.

- Lo sceneggiatore Jason Hall è alla sua prima candidatura all'Oscar.

- Hall è un ex attore noto per il ruolo di Devon MacLeish nella serie tv Buffy l'ammazzavampiri. Tra i suoi crediti figura la sceneggiatura del thriller Il potere dei soldi (Paranoia) scritta con Barry Levy.

Graham Moore per "The Imitation Game"


20th Annual Critics' Choice Movie Awards - Red Carpet

- Sono 8 in totale le nomination collezionate da The Imitation Game di Morten Tyldum, con protagonista Benedict Cumberbatch nei panni del matematico e crittoanalista Alan Turing. La pellicola è l'adattamento cinematografico della biografia "Alan Turing. Storia di un enigma" scritta da Andrew Hodges nel 1983.

- La sceneggiatura candidata è l'adattamento del libro "Alan Turing. Una biografia (Alan Turing: The Enigma)" scritto da Andrew Hodges nel 1983 e ripubblicato dopo l'uscita del film nelle sale con il titolo "Alan Turing. Storia di un enigma".

- Lo sceneggiatore Graham Moore alla sua prima candidatura ha visto il suo script "The Imitation Game" inserito nel 2011 al primo posto della Black List delle migliori sceneggiature in cerca di un produttore.

- Graham Moore è anche autore di "The Sherlockian", suo romanzo d'esordio pubblicato nel 2010 e inserito tra i best seller del New York Times.

Paul Thomas Anderson per "Vizio di forma"


Oscar 2015, migliore sceneggiatura non originale American Sniper, The Imitation Game, Vizio di forma, La teoria del tutto, Whiplash  (6)

- Sono in totale due le nomination (migliori costumi e migliore sceneggiatura non originale) collezionate dal film di Paul Thomas Anderson (The Master) che per la sua settima regia ha adattato il romanzo Vizio di Forma di Thomas Pynchon. Il film è interpretato da Joaquin Phoenix nei panni dell'investigatore privato Larry "Doc Sportello" che si ritrova coinvolto da un ex amante in un potenziale rapimento che coinvolge l'attuale fidanzato miliardario della ragazza.

- La sceneggiatura candidata è l'adattamento del romanzo "Vizio di forma" dello scrittore statunitense Thomas Pynchon.

- Il regista Paul Thomas Anderson è alla sua quarta candidatura in veste di sceneggiatore dopo quelle ricevute per Boogie Nights (originale), Magnolia (originale) e Il petroliere (non originale).

Anthony McCarten per "La teoria del tutto"


BRITAIN-ENTERTAINMENT-FILM-AWARDS-BAFTA

- Sono 5 le candidature collezionate dal film biografico diretto da James Marsh ed interpretato da Eddie Redmayne, nei panni del giovane Stephen Hawking, celebre fisico, astrofisico e cosmologo.

- La sceneggiatura candidata è l'adattamento della biografia "Verso l'infinito (Travelling to Infinity: My Life With Stephen)", scritta da Jane Wilde Hawking, ex moglie di Stephen Hawking.

- Lo scrittore e autore teatrale neozelandese Anthony McCarten è alla sua prima nomination all'Oscar come sceneggiatore, anche se in realtà quest'anno McCarten di candidature ne ha collezionate due ricevendo anche quella per il Miglior film essendo anche co-produttore de "La teoria del tutto".

- McCarten per la sceneggiatura di "La teoria del tutto" ha già vinto un BAFTA.

- McCarten ha avuto un rilevante successo internazionale con l'opera teatrale "Ladies Night" tradotta in dodici lingue e ad oggi il maggior successo commerciale teatrale di tutti i tempi della Nuova Zelanda.

Damien Chazelle per "Whiplash"


20th Annual Critics' Choice Movie Awards - Backstage And Audience

- 5 le nomination totalizzate dal dramma Whiplash diretto da Damien Chazelle e interpretato da Miles Teller e JK Simmons, la cui trama con elementi musicali racconta di un ragazzo che sogna di diventare uno dei migliori batteristi jazz della sua generazione sotto la guida di uno spietato insegnante dai modi duri e prevaricatori.

- La sceneggiatura candidata è basata su un cortometraggio scritto e diretto da Damien Chazelle e basato a sua volta su esperienze personali di Chazelle come studente presso la Princeton High School Studio Band.

- Damien Chazelle alla sua prima candidatura ha scritto sceneggiature anche per il thriller Il ricatto e l'horror The Last Exorcism - Liberaci dal male.

  • shares
  • Mail