Festival di Venezia 2021: la cerimonia di premiazione della 78. edizione in diretta

In diretta su Blogo la cerimonia di premiazione della 78. edizione della Mostra internazionale d’arte cinematografica.

Questa sera si svolgerà la cerimonia di premiazione della 78esima edizione della Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, il festival di cinema più antico del mondo e uno tra i più prestigiosi che ogni anno presenta un cartellone con opere di caratura mondiale. Sul tappeto rosso del Lido di Venezia alcuni tra i registi e gli interpreti più affermati del nostro tempo, una tradizione che aggiunge a un programma di elevato valore artistico il fascino glamour che da sempre ha contraddistinto la manifestazione. Per quanto riguarda la diretta televisiva, l’appuntamento è per le ore 18:45.

in attesa della premiazione impazza come di consueto il toto-leone, in pole position tra i favoriti della critica due italiani: Paolo Sorrentino con E’ stata la mano di Dio e Mario Martone con Qui rido io, mentre per le pellicole internazionali c’è The Power of the Dog di Jane Campion, Madre Parallelas di Pedro Almodovar e il russo Captain Volganokov Escaped.

Per quanto riguarda la Coppa Volpi, prestigioso premio per la recitazione, per le interpreti femminili si fanno i nomi di Kristen Stewart per il ritratto di Lady D nel dramma biografico Spencer di Pablo Larrain e di Penelope Cruz per “Madre Parallelas” di Pedro Almodovar. Il comparto attoriale maschile è invece guidato dal favoritissimo Toni Servillo per l’interpretazione di Eduardo Scarpetta nel film biografico di Martone che racconta l’istrionico attore partenopeo capostipite della dinastia teatrale degli Scarpetta-De Filippo nonché padre di Edoardo e Peppino De Filippo. Dietro al favorito Servillo ci sono Benedict Cumberbatch cinico e crudele allevatore di bestiame per “The Power of the Dog” e il giocatore d’azzardo Oscar Isaac per Il collezionista di carte. Per il Premio Mastroianni al miglior attore / attrice emergente sono in lizza Hatzín Navarrete per La Caja di Lorenzo Vigas, e Filippo Scotti per ruolo di un giovane Sorrentino in “E’ stata la mano di Dio”.

Per sapere che si aggiudicherà il Leone d’Oro del Festival di Venezia 2021, assegnato da una giuria internazionale guidata dal regista coreano Bong Joon-ho, premio Oscar per l’acclamato Parasite, dovremo attendere le 18:45 quando la madrina Serena Rossi darà il via alla cerimonia di premiazione dalla Sala Grande del Palazzo del cinema.

Blogo seguirà in tempo reale la consegna dei premi, l’appuntamento è alle ore 18:45…

18:30 E’ in corso il red carpet presso la Sala Grande del Palazzo del cinema.

18:46 Il film preferito della madrina Serena Rossi è “E stata la mano di Dio” di Paolo Sorrentino.

18:50 Per il direttore Alberto Barbera è stato “un anno magico” e pieno di soddisfazioni, un “anno eccezionale” per la qualità dei film presentati. Barbera si dice sorpreso per la partecipazione in massa alla kermesse.

18:54 Arriva la star Penelope Cruz che ha ben due film in concorso, il “Madre Parallelas” di Pedro Almodovar e la satira “Competencia oficial” di Mariano Cohn e Gastón Duprat che la vede recitare al fianco di Antonio Banderas.

19:04 La madrina Serena Rossi sale sul palco per introdurre la cerimonia di premiazione: “Siamo tornati a casa, al cinema…finalmente!”. “Sono stati giorni incredibili perché la Mostra è stata incredibile: tante persone da tutto il mondo a incontrarsi, a discutere di cinema con passione. Le sale sempre piene, dalla mattina alla notte”.

19:09 Serena Rossi ricorda i Leone d’oro alla carriera assegnati a Roberto Benigni e Jamie Lee Curtis e il Premio Jaeger-LeCoultre Glory to the Filmmaker andato a Ridley Scott.

19:10 Roberta Armani consegna il premio Orizzonti Extra alla pellicola finlandese “Il cieco che non voleva vedere il Titanic”.

19:19 Il Premio per la Migliore Esperienza VR è andato a “Le bal de Paris” di Blanca Li. Sempre nell’ambito della realtà virtuale, il premio per la miglior opera VR va a “Goliath: Playing with reality” di Barry Gene e May Abdalla.

19:24 Il premio per la miglior opera prima (“Leone del futuro”) va a “Imaculat” di Monica Stan e George Chiper-Lillemark.

19:32 La giuria Orizzonti assegna i premi delle varie sezioni: il miglior cortometraggio è il cileno “Los huesos” di Cristobal Leon e Joaquin Cociña.

19:33 Il premio per la miglior sceneggiatura (sezione Orizzonti) va a Peter Kerekes e Ivan Ostrochovsky

19:35 Il Premio Orizzonti per il miglior attore va Piseth Chhun in WHITE BUILDING di Kavich Neang.

19:39 Il Premio Orizzonti per la migliore attrice va a Laurea Calamy in À plein temps di Éric Gravel.

19:41 Il premio speciale della giuria (sezione Orizzonti) va al boliviano “El gran movimiento” di Kiro Russo.

19:42 Il premio per la miglior regia (sezione Orizzonti) va a “A plein temps” di Éric Gravel.

19:44: Miglior film per la sezione Orizzonti va a Piligrims di Laurynas Bareiša (Lituania)

19:46 II premio Marcello Mastroianni per il miglior attore emergente è andato a Filippo Scotti per “E’ stata la mano di dio”.

19:50 Il premio speciale della giuria va a Il Buco di Michelangelo Frammartino.

19:52 Il premio per la migliore sceneggiatura va The Lost Daughter di Maggie Gyllenhaal.

19:56 La Coppa Volpi per il miglior attore va all’attore filippino John Arcilla per On the Job 2: The Missing 8, ritira il premio il regista di Erik Matti.

19:59 La Coppa Volpi per la migliore attrice va a Penelope Cruz per Madre Parallelas di Pedro Almodovar.

20:04 Il Leone d’Argento per la migliore regia va a Jane Campion per The Power of the Dog.

20:08 Il Leone d’Argento – Gran Premio della Giuria va a Paolo Sorrentino per E’ stata la mano di dio.

20:12 Il vincitore del Leono d’Oro per il miglior film è L’Événement di Audrey Diwan, storia di un aborto clandestino nella Francia degli anni sessanta. La mostra segna il secondo Leone consecutivo vinto da una regista donna dopo quello della scorsa edizione vinto da Chloé Zhao per “Nomadland”.

20:21 Serena Rossi chiude ufficialmente la 78. mostra del cinema di Venezia.

Ultime notizie su Festival di Venezia

Tutto su Festival di Venezia →