Nicolas Cage: i suoi 5 film preferiti

Oggi scopriamo i cinque film del cuore di Nicolas Cage

Continuiamo il nostro viaggio cinematografico nelle top five degli attori. Oggi scopriamo insieme i cinque film preferiti di Nicolas Cage. Precedentemente ci siamo occupati dei gusti di Aaron Eckhart, Emma Roberts, Sienna Miller, Andy Garcia, Antonio Banderas, Tobin Bell, Djimon Hounsou, Eva Mendes, Mickey Rourke, Jean Reno, Gary Oldman, Jason Statham, James Franco, Jennifer Lawrence, John Malkovich, Sam Worthington e Daniel Radcliffe.

"The Sorcerer's Apprentice" New York Premiere - Outside Arrivals

1. La valle dell'Eden (1955)


Per i primi due film da scegliere vado con Elia Kazan, perché sono davvero il motivo per cui sono diventato un attore. La valle dell'Eden (East of Eden), con James Dean, e Un tram chiamato desiderio, con Vivien Leigh e Marlon Brando. La performance di James Dean è nel mio cuore, ed era qualcosa che non avevo mai sperimentato prima, in termini di arte, eppure avevo visto un sacco di film. Avevo 15 anni, e avevo visto Il settimo sigillo di Ingmar Bergman e Giulietta degli spiriti di Federico Fellini e Quarto Potere di Orson Welles, dei grandi film, ma quando ho visto James Dean ne La valle dell'Eden, ho trovato il potere della recitazione cinematografica, e in quel momento ho saputo quello che volevo essere, quello che volevo fare. E' per questo che devo mettere questo film nella mia lista.

2. Un tram che si chiama desiderio (1951)


Sì, ammiro Marlon Brando e so che ha influenzato James Dean, ed ha davvero cambiato il mondo del cinema con il suo stile naturalistico, ma ho scelto Un tram che si chiama desiderio grazie alla performance di Vivien Leigh come Blanche DuBois, il dramma di Tennessee Williams, la musica e la regia di Elia Kazan.

3. 2001: Odissea nello spazio (1968)


Ok, ora scelgo Stanley Kubrick e vado con 2001: Odissea nello spazio perché è così enigmatico, così poetico, e rimane per me un mistero, anche oggi. Lo posso vedere ogni anno, tre volte l'anno, e trovo ancora qualcosa di nuovo. Sono ancora disorientato da ogni visione. Nulla è mai stato così nuovo.

4. Arancia meccanica (1971)


E grazie all'interpretazione di Malcolm McDowell scelgo Arancia meccanica (A Clockwork Orange) di Stanley Kubrick, perché è una grande prestazione, insieme a quella di James Dean in La valle dell'Eden.

5. Il mago di Oz (1939)


E come quinta scelta ecco Il mago di Oz, perché quel film non è come ogni altro film; è un'esperienza del tutto originale e ha resistito contro la prova del tempo. I bambini sono ancora incantati da questo film, gli adulti sono ancora incantati da questo film, e nessuno è mai stato in grado di catturare questa sensazione, come musical. E poi c'è Judy Garland, e la sua performance, e la sua voce...

I video: ad inizio post potete vedere l'incontro tra Stanley e Bianca in Un tram che si chiama Desiderio (1951); segue poi un trailer di Arancia meccanica (1971).

Fonte: Listal

  • shares
  • Mail