Daniel Radcliffe: i suoi 5 film preferiti

Scopriamo insieme i gusti cinematografici di Daniel Radcliffe

Daniel Radcliffe apre le porte del suo cuore cinefilo e racconta i suoi gusti cinematografici. Scopriamo infatti oggi i suoi cinque film preferiti. Potete leggere altri post a tema leggendo i post dei film preferiti da Andy Garcia, Antonio Banderas, Tobin Bell, Djimon Hounsou, Eva Mendes, Mickey Rourke, Jean Reno, Gary Oldman, Jason Statham, James Franco, Jennifer Lawrence, John Malkovich e Sam Worthington. Daniel Radcliffe mi ha stupito non poco, le sue scelte sono decisamente originali e "vecchie" per un attore della sua età (è del 1989).

1. La parola ai giurati (1957)


I miei cinque film preferiti cambiano continuamente. Beh, no, i primi tre non cambiano mai... La parola ai giurati (12 Angry Men) è, secondo me, una prodezza di scrittura. E' brillante. Il fatto che tutto si svolga in una stanza... wow. Se non ricordo male ci sono forse due minuti, tre minuti nel film che non sono ambientati in quella stanza... e tuttavia è una delle cose più interessanti che io abbia mai visto. Voglio dire, non si può distogliere lo sguardo. Rimani attanagliato dalla dinamica tra le persone, da quello che succederà, e dal fatto che si tratta di un giallo...

2. Scala al Paradiso (1946)


Penso che Scala al Paradiso (A Matter of Life and Death) sia una delle grandi opere di fantasia nel cinema. E' una storia brillante. David Niven non potrebbe essere più affascinante. E' uno dei miei film preferiti. Forse, forse, anche più di "La parola ai giurati".

3. Il dottor Stranamore - Ovvero: come ho imparato a non preoccuparmi e ad amare la bomba (1964)


"Il dottor Stranamore" di Stanley Kubrick mi ha mostrato, e mi ha insegnato, molto sulla commedia. La roba che è più divertente è la roba che più ci spaventa, perché una buona commedia esce dalla paura della morte, dalla paura dell'umiliazione, dalla paura dell'imbarazzo pubblico, da tutte queste genere di cose.

4. Little Miss Sunshine (2006)


Little Miss Sunshine

: trovo che sia la più dolce, la più divertente delle commedie. Per me si tratta di un classico moderno. E penso che Steve Carell sia brillante in questo film.

5. Gli Argonauti (1963)


Ed ecco il quinto, Gli Argonauti (Jason and the Argonauts) perché è il film della mia infanzia, e perché continuo a pensare che la sequenza degli scheletri sia una delle più spaventose realizzate con gli effetti speciali. Questo è il film che, entro i primi sei mesi di rapporto con una ragazza, devo farle guardare e se lei non reagisce nel modo giusto, allora ci avviciniamo alla rottura della relazione. Se non ti piace la stop-motion di Ray Harryhausen, allora non hai la possibilità di entrare nella mia vita. [Ride] Si è mai arrivati ​​a questo punto? No, per fortuna no. Davvero, a che tipo di persona non piacerebbe questo film? Sai un'altra pellicola che mi piace? I Vichinghi con Kirk Douglas, Tony Curtis e Ernest Borgnine.

Fonte: Listal

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail