Aspettando “Stories We Tell”: i 5 film preferiti di Sarah Polley

Scopriamo insieme i gusti cinematografici della regista e attrice Sarah Polley.

di carla

Il 26 giugno arriverà nelle nostre sale il documentario Stories We Tell diretto da Sarah Polley. Nell’attesa curiosiamo tra i suoi gusti cinematografici. Sarah Polley è stata candidata agli Oscar 2008 come miglior sceneggiatura non originale per “Away from Her – Lontano da lei” (2006). Vinsero Joel Coen e Ethan Coen per “Non è un paese per vecchi”. Gli altri film candidati erano: Espiazione, Lo scafandro e la farfalla, Il petroliere.

Se volete leggere altri post sul tema vi consiglio i film preferiti di Jeff Goldblum, Justin Long, Emily Blunt, Robert Pattinson, John Cusack, Elizabeth Olsen, Juno Temple, Greg Kinnear, Morgan Freeman, Paul Bettany, Geoffrey Rush, Elijah Wood, Kristen Bell, Amy Adams, Nicolas Cage, Aaron Eckhart, Emma Roberts, Sienna Miller, Andy Garcia, Antonio Banderas, Tobin Bell, Djimon Hounsou, Eva Mendes, Mickey Rourke, Jean Reno, Gary Oldman, Jason Statham, James Franco, Jennifer Lawrence, John Malkovich, Sam Worthington e Daniel Radcliffe.

la-sottile-linea-rossa

1. La sottile linea rossa (1998)

“La sottile linea rossa” è il mio film preferito, ed è probabilmente il film che ha avuto il maggior impatto su di me come essere umano. Mi ha salvato dalla depressione e mi ha dato molta fiducia nelle persone. L’ho visto quando avevo diciannove o vent’anni. Sono una grande fan del lavoro di Terrence Malick.

2. La battaglia di Algeri (1966)

“La Battaglia di Algeri” è un pezzo politico molto efficace, e molto bello. Mi sconcerta ogni volta che lo vedo, come è stato realizzato.

3. Il petroliere (2007)

“Il petroliere” è un film che adoro. L’ho visto circa quattro o cinque volte al cinema. Penso che Paul Thomas Anderson sia un genio. Non ho mai visto spettacoli del genere, e non ho mai visto qualcosa di così pensieroso e ben girato.

4. Amore e Guerra (1975)

Amo “Amore e Guerra” di Woody Allen. E’ un film che, quando sono malata o depressa, mi fa sentire meglio all’istante.

5. Tre colori – Film rosso (1994)

“Rosso” di Kieslowski. Mi piace tutta la trilogia, ma Rosso, per me, è il film più completo. Mi ha fatto guardare il mondo da nuovi punti di vista. Avevo circa diciassette anni quando l’ho visto.

968full-stories-we-tell-screenshot

Sarah Polley – Filmografia (parziale) da attrice

– Un magico Natale (One Magic Christmas), regia di Phillip Borsos (1985)
– Tomorrow’s a Killer, regia di George Kaczender (1987)
– Blue Monkey, regia di William Fruet (1987)
– The Big Town, regia di Ben Bolt e Harold Becker (1987)
– Le avventure del barone di Münchausen (The Adventures of Baron Munchausen), regia di Terry Gilliam (1988)
– Exotica (Exotica), regia di Atom Egoyan (1994)
– Joe’s So Mean to Josephine, regia di Peter Wellington (1996)
– Il dolce domani (The Sweet Hereafter), regia di Atom Egoyan (1997)
– The Hanging Garden, regia di Thom Fitzgerald (1997)
– The Planet of Junior Brown, regia di Clement Virgo (1997)
– Jerry and Tom, regia di Saul Rubinek (1998)
– Last Night (Last Night), regia di Don McKellar (1998)
– Guinevere (Guinevere), regia di Audrey Wells (1999)
– eXistenZ (eXistenZ), regia di David Cronenberg (1999)
– Go – Una notte da dimenticare (Go), regia di Doug Liman (1999)
– The Life Before This, regia di Jerry Ciccoritti (1999)
– The Law of Enclosures, regia di John Greyson (1999)
– This Might Be Good, regia di Patricia Rozema (2000)
– Love Come Down, regia di Clement Virgo (2000)
– Il mistero dell’acqua (The Weight of Water), regia di Kathryn Bigelow (2000)
– Le bianche tracce della vita (The Claim), regia di Michael Winterbottom (2000)
– No Such Thing (No Such Thing), regia di Hal Hartley (2001)
– The Event, regia di Thom Fitzgerald (2003)
– La mia vita senza me (Mi vida sin mí), regia di Isabel Coixet (2003)
– Dermott’s Quest, regia di Grimur Ardal (2003) Cortometraggio
– Luck, regia di Peter Wellington (2003)
– L’alba dei morti viventi (Dawn of the Dead), regia di Zack Snyder (2004)
– The I Inside (The I Inside), regia di Roland Suso Richter (2004)
– Sugar (Sugar), regia di John Palmer (2004)
– Siblings (Siblings), regia di David Weaver (2004)
– Non bussare alla mia porta (Don’t Come Knocking), regia di Wim Wenders (2005)
– La vita segreta delle parole (La vida secreta de las palabras), regia di Isabel Coixet (2005)
– Beowulf & Grendel (Beowulf & Grendel), regia di Sturla Gunnarsson (2005)
– John Adams (John Adams), regia di Tom Hooper (2007) Miniserie TV
– Mr. Nobody (Mr. Nobody), regia di Jaco Van Dormael (2009)
– Splice (Splice), regia di Vincenzo Natali (2009)
– Trigger (Trigger), regia di Bruce McDonald (2010)
– Every Thing Will Be Fine, regia di Wim Wenders (2014)

Regista
– Away from Her – Lontano da lei (Away from Her) (2006)
– Take This Waltz (2011)
– Stories We Tell (2012) Documentario

Fonte: Listal

I Video di Cineblog

Ultime notizie su Filmografie

Tutto su Filmografie →