Cannes 2014

Il Festival di Cannes giunge nel 2014 alla sua 67a edizione. La rassegna si tiene dal 14 al 25 maggio, ma la Palma d'oro e gli altri premi ufficiali vengono consegnati eccezionalmente sabato 24, ovvero un giorno prima rispetto alla norma a causa delle elezioni europee che si tengono domenica 25.

Cannes 2014: tutti i film - Diario giorno per giorno

Cannes 2014: tutti i vincitori

Cannes 2014: palma d'oro a Winter Sleep

Cerimoniere di questa edizione è Lambert Wilson, tra gli attori più bravi e celebri del panorama francese. Wilson ha lavorato con alcuni fra i più grandi registi del paese, fra cui André Téchiné, Benoît Jacquot, Bertrand Tavernier e Alain Resnais. L'attore aprirà il festival il 14 maggio e condurrà la cerimonia di chiusura sabato 24 maggio.

Il Presidente di Giuria quest'anno è una donna: si tratta della regista neozelandese Jane Campion. La regista ha vinto due Palme d’oro: una per il cortometraggio An Exercise in Discipline - Peel nel 1986 e l'altra per il lungometraggio Lezioni di piano nel 1993. Per trovare un’altra Presidente donna bisogna tornare indietro al 2009, anno di Isabelle Huppert e anno in cui la Campion era in concorso con Bright Star.

La Giuria del concorso è poi così composta: Carole Bouquet, Sofia Coppola, Leila Hatami, Jeon Do-yeon, Willem Dafoe, Gael Garcia Bernal, Jia Zhang-ke e Nicolas Winding Refn. 5 membri su 9 sono donne. Pablo Trapero è il Presidente di Giuria della sezione Un Certain Regard, mentre Abbas Kiarostami è il Presidente di Giuria dei corti in corsa per la Palma d’oro e della Cinéfondation.

Film d'apertura fuori concorso è Grace di Monaco di Olivier Dahan, il biopic su Grace Kelly interpretato da Nicole Kidman. Il film racconta il “mito” di Grace Kelly e inizia quando la donna è già un’ex attrice di Hollywood ed è sposata con Ranieri III di Monaco. Presentato dopo la cerimonia d'apertura il 14 maggio, esce in Italia nelle sale il giorno successivo.

Il poster ufficiale della 67a edizione utilizza un celeberrimo fotogramma di Marcello Mastroianni in . Il capolavoro di Federico Fellini fu presentato nel 1963 proprio a Cannes. La scelta sembra cavalcare l'onda dell'Oscar vinto da La Grande Bellezza come miglior film straniero: la pellicola di Paolo Sorrentino era in concorso nel 2013.

La conferenza stampa di presentazione del programma si tiene il 17 aprile, giorno in cui vengono svelati i titoli della selezione ufficiale (concorso, fuori concorso e Un certain regard). Si tratta dell'ultima conferenza stampa di Gilles Jacob, che dal 2015 lascerà il posto da Presidente all'ex presidente di Canal+ Pierre Lescure.

Tra i film in concorso c'è Le meraviglie, opera seconda di Alice Rohrwacher. In Un Certain Regard invece l'Italia è rappresentata da Asia Argento e Incompresa, la sua opera terza da regista. Tra i corti della Cinéfondation si trova invece Lievito Madre di Fulvio Risuleo, classe 1991, allievo del Centro Sperimentale di Cinematografia. Il cortometraggio italiano in corsa per la Palma d'oro, A Passo d’Uomo di Giovanni Aloi, viene invece squalificato a poche ore dall'annuncio per non aver rispettato i criteri di selezione.

Le conferenze stampa delle sezioni collaterali, Semaine de la critique e Quinzaine des Réalisateurs, si tengono invece rispettivamente il 21 e 22 aprile. L'Italia è in concorso tra i film della Semaine con Più Buio di Mezzanotte di Sebastiano Riso.

Film di Cannes 2014: recensioni

Grace di Monaco: recensione

Timbuktu: recensione

Più buio di mezzanotte: recensione

Party Girl: recensione

Bande de filles: recensione

Mr. Turner: recensione

Dragon Trainer 2: recensione

The Captive: recensione

Wild-tales: recensione

Amour Fou: recensione

The Rover: recensione

Saint Laurent: recensione

Le meraviglie: recensione

Winter Sleep: recensione

The Disappearance of Eleanor Rigby: recensione

Force Majeure: recensione

Maps to the stars: recensione

Foxcatcher: recensione

The Homesman: recensione

It follows: recensione

Cold in July: recensione

Still the water: recensione

Deux jours une nuit: recensione

Lost river: recensione

The search: recensione

Mommy: recensione

Coming Home: recensione

Adieu au Langage: recensione

Jimmy's Hall: recensione

Leviathan: recensione

Sils Maria: recensione

Snow in paradise: recensione

La chambre bleue: recensione

Jauja: recensione

Diamante nero (Bande de Filles): trailer italiano del film di Céline Sciamma

Torna la regista di "Tomboy" con un dramma incentrato sull'adolescenza - Al cinema dal 18 giugno 2015. Continua...

The Salvation: recensione in anteprima

Mads Mikkelsen, Eva Green e Jeffrey Dean Morgan protagonisti del western targato Danimarca, diretto da Kristian Levring.... Continua...

The Tribe: clip in esclusiva e trailer italiano

Arriva nei cinema il 28 maggio il film "The Tribe", recitato interamente nel linguaggio dei segni, privo di dialoghi e... Continua...

Le Badanti: trailer della commedia di Marco Pollini

La commedia "Le Badanti" di Marco Pollini al cinema dall'11 giugno 2015 - Trailer, poster e trama del film. Continua...

Le Badanti: intervista a Marco Pollini, regista e co-produttore della commedia sociale

Parlando dell'opera prima di Marco Pollini, dal Veneto al cinema, passando per Venezia 71 e Cannes 2015 Continua...

Timbuktu: il fondamentalismo islamico, dal cinema all'Oscar 2015

Note di regia, intervista, trailer italiano, foto , poster e colonna sonora, aspettando Timbuktu di Abderrahmane Sissako... Continua...

Whiplash: trailer italiano del film vincitore del Sundance 2014

Vincitore del Sundance 2014, premiato ai Golden Globe e con 5 nomination agli Oscar, l'acclamato dramma "Whiplash" si... Continua...

White God: Recensione in Anteprima del film vincitore a Cannes

Vincitore in Un Certain Regard al Festival di Cannes 2014, White God di Kornél Mundruczó uscirà a gennaio in Italia.... Continua...

Pride: trailer e clip in italiano del film vincitore della Queer Palm a Cannes 2014

Trailer e clip in italiano del film di Matthew Warchus vincitore della Queer Palm a Cannes 2014 - Al cinema dall'11... Continua...

Storie pazzesche: 5 clip in italiano della commedia argentina "Relatos Salvajes"

Sei storie tra humour, violenza e follia nella commedia argentina "Storie pazzesche" - Nei cinema italiani dall'11... Continua...